Xiaomi Smart Band 7: questo il prezzo contenuto a cui ci aspettiamo in Francia il braccialetto connesso

Presentata il mese scorso in Cina, la Xiaomi Smart Band 6 è ancora in attesa in Francia. Il leaker SnoopyTech, tuttavia, ha condiviso il prezzo a cui è atteso il braccialetto connesso in Europa.

A fine maggio Xiaomi ha presentato in Cina il suo ultimo braccialetto connesso, lo Xiaomi Mi Band 7. Sebbene lo smartphone non sia ancora stato rilasciato in Francia, ora sappiamo a quale prezzo dovrebbe essere commercializzato in Europa.

Questo lunedì, il leaker SnoopyTech ha infatti pubblicato su Twitter alcune informazioni sull’ultimo braccialetto connesso di Xiaomi. L’opportunità di scoprire alcune immagini con l’alfabeto latino e con i numeri arabi corrispondenti agli elementi di marketing del braccialetto quando sarà commercializzato in Europa. Se le visuali stesse non differiscono dal modello cinese presentato a fine maggio, possiamo però scoprire le partnership che saranno integrate nel braccialetto.

La Xiaomi Smart Band 7 – nome atteso in Europa per la Mi Band 7 – dovrebbe quindi essere compatibile con Google Fit, Apple Health e l’applicazione in esecuzione Strava. In altre parole, i dati raccolti dal braccialetto, siano essi frequenza cardiaca o numero di passi, possono essere trasferiti automaticamente ad altre applicazioni collegandole alle applicazioni Mi Fit e Xiaomi Wear.

Global in arrivo € 50-60 pic.twitter.com/GZWS4ZwYVz

—SnoopyTech (@_snoopytech_) 12 giugno 2022

Soprattutto, il tweet di SnoopyTech svela il prezzo di vendita previsto della Xiaomi Smart Band 7. Secondo il leaker generalmente ben informato, il braccialetto connesso dovrebbe essere commercializzato tra i 50 e i 60 euro. Si tratta di un prezzo in linea con quello del precedente tracker di attività del produttore. Ricordiamo che la Xiaomi Smart Band 6 è stata lanciata a 59,99 euro a marzo 2021.

Miglioramenti del monitoraggio dello schermo, della batteria e dello sport

La nuova Xiaomi Smart Band 7 si differenzia dalla versione precedente per uno schermo più grande. Il display passa così da una diagonale di 1,56 a 1,62 pollici. Il produttore sfrutta anche questo formato più grande per integrare una batteria più grande, che va da 125 a 180 mAh. Che promessa, sulla carta, di un’autonomia di 14 giorni. Oltre al monitoraggio del conteggio dei passi, il braccialetto incorpora anche il monitoraggio della frequenza cardiaca e della saturazione di ossigeno nel sangue, oltre 120 sport e il monitoraggio del sonno. Sono supportate anche diverse fasi della frequenza cardiaca, così come i tempi di recupero. Inoltre in Cina è stata lanciata una versione NFC della Xiaomi Smart Band 7, anche se non è ancora noto se verrà offerta anche in Europa in assenza di una banca partner per il pagamento contactless.

Non sappiamo ancora quando Xiaomi intende lanciare ufficialmente in Europa la sua nuova Smart Band 7, anche se possiamo aspettarci che arrivi sul mercato prima dell’estate.