Android

Xiaomi Redmi 3: caratteristiche, disponibilità e prezzo

Dopo aver visto trapelare le sue prime informazioni durante i giorni passati, Xiaomi ha finalmente deciso di rendere ufficiale il nuovo Redmi 3, uno smartphone che farà parlare molto di sé grazie all’ottimo rapporto qualità/prezzo di cui è caratterizzato.

Prima di trattare le peculiarità che qualificano lo Xiaomi Redmi 3 passiamo subito ad elencare la sua componentistica hardware:

  • OS: MIUI 7 basata su Android 5.1.1 Lollipop
  • Display: 5 pollici HD (1280×720 pixel)
  • CPU: octa-core Qualcomm Snapdragon 616 da 1.5 GHz
  • RAM: 2 GB di tipo LPDDR3
  • Memoria interna: 16 GB espandibile tramite microSD fino a 128 GB
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel con PDAF e aufocus in soli 0,1s
  • Fotocamera anteriore: 5 megapixel, f/2.2
  • Batteria: 4100 mAh
  • Dimensioni: 139.3 x 69.6 x 8.5mm
  • Peso: 144 grammi

Il nuovo smartphone prodotto dall’azienda cinese presenta anche un supporto dual-SIM ibrido pertanto, a seconda delle proprie esigenze, chi vorrà potrà utilizzare il secondo slot dedicato come vano per una ulteriore SIM o per l’eventuale microSD che servirà per espandere lo storage interno.

La scocca dello Xiaomi Redmi 3 è costituita di metallo e la cover posteriore è stata realizzata con una trama a rombi molto particolare che sicuramente si differenzia da molti altri device in circolazione e che al contempo potrebbe piacere o non piacere.

Lo smartphone sarà presto disponibile all’acquisto in Cina in tre diverse colorazioni, Classic Gold, Dark Grey e Silver, ad un costo di 699 yuan che al cambio attuale equivalgono a circa 98 euro.

Se Xiaomi Redmi 3 dovesse arrivare sul nostro mercato senza grandi differenze di prezzo siamo sicuri che andrà a competere direttamente coi migliori smartphone del 2016. Voi cosa ne pensate?

8 Commenti
  • Alessio Perelli

    Purtroppo tra rialzo del reseller, spedizione, e dogana che la maggior parte della gente paga(io mai) ci vorranno 150/160….non ci sarà playstore per almeno un mese, e l’italiano idem( per me non è un problema) mancanza della banda lte 800,senza contare da dove lo si prende,spesso con rom piene di spyware e robaccia cinese(spesso si trovano negli xiaomi, meizu, lenovo)! Un telefono carino, ma per smanettoni come noi!!Per non parlare dei 2gb di ram sulla miui(storica mangiatrice di ram)e che per i primi 3/4 non sarà performante come tutti i device xiaomi appena usciti,ne ho avuti parecchi fin dal primo, quindi parlo per esperienza….fra 4 mesi si potrebbe valutare di prenderlo, sia per il leggero calo di prezzo, sia per la parte software

    • Ciao! Beh dipende da dove lo prendi, io ultimamente sto acquistando da Gearbest.com e mi trovo abbastanza bene, prezzi molto conveniente, niente dogana. Per il problema della rom io non ho mai avuto uno smartphone con la MIUI originale, ma ti posso assicurare che dalla versione 7 hanno cambiato molto ed ora va a “bombazza”. Per il resto come dici tu è sia da provare e potrebbe non essere a adatto a tutti! Comunque qual è l’ultimo smartphone Xiaomi che hai provato?

      • Alessio Perelli

        Occhio proprio alla rom di gearbest,da lui purtroppo si trovano le rom imcriminate!li ho provato tutti,tranne questo che sta per uscire,e per quanto la miui sia migliorata,purtroppo rimane ancora pesante,e spesso sembra perennemente in beta…io adoro i suoi prodotti,in quanto ho anche tanti di quelli(cuffie,powerbank.ecc..)ma ultimamente la miui mi ha un po’ deluso!!Detto questo sicuramente prenderò anche questo telefono e lo proverò!!

        • Allora poi facci sapere come va! Anche perché sono interessato a comprare lo Xiaomi mi 5 quando uscirà…

          • Alessio Perelli

            Appena ho la possibilità di prenderlo in maniera veloce lo farò…..

          • Grazie 🙂

  • Pingback: UMi Touch è lo smartphone creato dagli utenti()

  • Pingback: Lenovo Lemon 3 è la risposta allo Xiaomi Redmi 3()

Vai su