Vittorio Sgarbi su Silvia Romano: “Va arrestata”

Silvia Romano
Silvia Romano arriva in Italia

Silvia Romano, cooperante milanese, che è stata rapita 18 mesi fa in un villaggio in Kenya, è stata liberata da qualche giorno ed è potuta tornare in Italia a riabbracciare la sua famiglia.

Ma le polemiche su di lei non accennano a placarsi: la giovane donna continua ad attirare gli insulti, le critiche e anche le minacce da parte del web che pensa soprattutto a chiedersi quanto è stato speso per riportarla qui.

Sgarbi e il post su Silvia Romano

Silvia inoltre ha dichiarato di essersi convertita volontariamente all’Islam ma la gente sembra inferocita contro di lei e dopo il commento choc da parte di un consigliere della Lega, spunta il post di Sgarbi sulla sua pagina Facebook, che recita:

“Se mafia e terrorismo sono analoghi, e rappresentano la guerra allo Stato, e se Silvia Romano è radicalmente convertita all’Islam, va arrestata (in Italia è comunque agli arresti domiciliari) per concorso esterno in associazione terroristica.
O si pente o è complice dei terroristi.”

Insomma, parole durissime contro Silvia Romano che hanno riscosso l’indignazione da parte del web.

#silviaromano #terrorismo #AlShabaabSe mafia e terrorismo sono analoghi, e rappresentano la guerra allo Stato, e se…

Pubblicato da Vittorio Sgarbi su Domenica 10 maggio 2020