Vendite smartphone: Xiaomi precipita in Europa, Realme continua a progredire

Un report sul mercato europeo degli smartphone stabilisce un calo del 12%, ma il calo è maggiore per Xiaomi con il 36% di vendite in meno. Il colosso cinese viene catturato da un altro brand cinese, Realme?

Mentre le previsioni prevedono un calo delle spedizioni globali di smartphone per tutto il 2022, il primo trimestre di quest’anno è iniziato male, con un calo complessivo del 12% nel mercato europeo. Questo è notato in un rapporto di Counterpoint Research pubblicato il 15 giugno.

Il contesto sanitario e geopolitico in questione

Secondo Ricerca sul contrappunto, “il calo è stato causato da una serie di fattori, tra cui la carenza di componenti in corso, i blocchi legati al COVID-19 in Cina, il deterioramento delle condizioni economiche e l’inizio della guerra russo-ucraina”. Inoltre, Jan Stryjak, direttore associato dell’istituto di ricerca, afferma che questi contesti “sono stati esacerbati da nuove sfide economiche e geopolitiche. L’aumento dei livelli di inflazione nella regione sta incidendo sulla spesa dei consumatori”.

Questo calo del 12% nel primo trimestre del 2022 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso potrebbe essere in parte dovuto all’interruzione delle spedizioni di smartphone in Russia da parte di Apple e Samsung. Anche se il mercato russo rappresenta “solo il 6% del totale delle spedizioni europee di smartphone. […] Tuttavia, l’impatto della guerra potrebbe avere ramificazioni più ampie se porta a una minore disponibilità di materie prime, prezzi più elevati, ulteriore pressione inflazionistica e/o al ritiro di altri fornitori dalla Russia”, aggiunge Stryjak. . Secondo Counterpoint Research, quest’anno la situazione non dovrebbe migliorare e il calo delle consegne dovrebbe continuare.

smartphone-mercato-europa-trimestre-2022

Potremmo anche chiederci se il mercato degli smartphone non abbia raggiunto una certa maturità. È possibile che il pubblico potenziale sia ora attrezzato e che gli smartphone siano sempre più durevoli, grazie ad esempio a un ampio supporto software.

Noterai inoltre che mentre Apple guadagna quote di mercato di un punto (dal 24% al 25%), il calo generale delle vendite dell’intero mercato degli smartphone fa subire loro un leggero calo delle vendite del 6%. Chiaramente: se Apple sta facendo un piccolo passo avanti nella battaglia per il più grande venditore, il marchio Apple vende ancora meno smartphone in questo periodo.

Xiaomi viene superata da Realme in Europa

Ma sul tavolo delle quote di mercato delle consegne di smartphone in Europa durante questo primo trimestre del 2022, quello che è evidente è il calo delle quote di mercato di Xiaomi. Il brand cinese è alla fine del podio in Europa, dietro a Samsung e Apple. Si noti che in questo report Xiaomi include i marchi Redmi e Poco mentre Oppo include OnePlus.

Evidente anche l’imponente ascesa di Realme, che si trova in quinta posizione, appena dietro a Oppo. Il brand (anche cinese) ha registrato una crescita del 67% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Possiamo quindi chiederci se Realme non sarebbe il nuovo Xiaomi, il produttore che si avvicina a una strategia simile in relazione alla sua politica dei prezzi e al numero di smartphone che rilascia. Una crescita significativa di Realme che vediamo anche in Francia, anche se Xiaomi riesce a mantenersi in Francia.