Vaccino Coronavirus, Speranza conferma che sarà gratuito

Il ministro Speranza in un’intervista al Corriere.it ha parlato della situazione Coronavirus, dicendosi fiducioso sulla base dei contagi registrati nelle ultime settimane.

Il virus è ancora tra noi e bisogna sempre essere attenti, ma in maniera più attenuata rispetto ai mesi passati. Il ministro della Salute, parlando del vaccino, ha spiegato che sarà gratuito in quanto pagato dallo Stato e sarà prima di tutto fatto ad anziani e operatori sanitari.

Infatti, proprio questi ultimi sono quelli più a rischio: i primi per l’età avanzata e per l’eventuale presenza di altre patologie, i secondi perché costantemente a contatto con i pazienti. Appena il vaccino sarà pronto saranno quindi anziani e operatori sanitari ad usufruirne per primi e piano piano raggiungerà l’intera popolazione.

“Stiamo parlando del vaccino più avanti di tutti la cui sperimentazione sull’uomo è partita ad aprile. Un pezzo significativo del processo produttivo si realizzerà da noi, grazie a due importanti realtà di Pomezia e Anagni”.