Uomini e Donne, Gemma Galgani e Nicola Vivarelli raccontano: “C’è stato un bacio!”

La storia più discussa nelle ultime settimane a Uomini e Donne è sicuramente quella tra Gemma Galgani, 71 anni, e il suo corteggiatore 26enne Nicola Vivavelli, anche conosciuto come Sirius.

Inutile dire che tutte le critiche sono state motivate dalla sostanziale differenza d’età tra i due volti del parterre, che ha fatto storcere il naso a molti. A credere nella buona volontà di Nicola sono infatti davvero in pochissimi, perché tutti gli altri sostengono che sia entrato nel programma solo per visibilità.

Gemma e Nicola si raccontano

Come ben sappiamo il programma di Maria De Filippi ha chiuso la sua edizione di quest’anno e ha lasciato i telespettatori curiosi su come proseguirà la conoscenza tra Gemma e Nicola, che continua senza le telecamere. I due sono stati infatti paparazzati insieme a Roma e hanno rilasciato un’intervista in cui raccontano entusiasti la loro esperienza fuori dagli studi:

“Ho deciso insieme a Gemma di posticipare la mia partenza di un giorno. Mi avrebbe fatto molto piacere, dopo quassi quattro mesi di quarantena, poter passare una giornata da soli io e lei, come avviene in una frequentazione normale tra due persone. Così ho pensato di fare un giro per Castel Sant’Angelo, un luogo che a lei piace molto. Abbiamo fatto una passeggiata lungo il Tevere; come sottofondo avevamo la musica di violino suonata da un ragazzo nelle vicinanze. Tutto è stato così emozionate, un po’ per aver ritrovato quella libertà che tanto era mancata e un po’ per stare insieme, io e Gemma, fuori dagli studi. Devo essere sincero, non mi sarei aspettato di trovarmi così bene con lei, e soprattutto è stato molto bello poterla vivere in un contesto diverso, quello che rispecchia più la normalità di una coppia. È stata una giornata molto piacevole, passata in buona compagnia.

Anche la dama del parterre sembra essere molto soddisfatta della relazione intrapresa con Nicola e racconta i momenti vissuti a Roma:

Quando Nicola mi ha detto che saremmo andati a fare due passi proprio a Castel Sant’Angelo, ho avuto due tuffi al cuore. Il primo al pensiero di rivederlo in una scena di vita normale, il secondo nel rievocare il fascino che ho sempre nutrito per quel monumento-fortezza. L’appuntamento è proseguito nel modo più canonico, con un aperitivo sulla terrazza di un hotel con una panoramica su tutta Roma naturalmente scelta, con l’accuratezza di sempre, proprio da Nicola che già aveva tanto saputo sorprendermi al nostro primo incontro. Che bello vederci rilassati e sereni, ridare e scherzare, spiluccando prelibatezze di vario genere; persino lui, così diligente e rigoroso nel rispettare un’alimentazione salutare, si è abbandonato alla tentazione degli arancini fritti e di altri appetitosi stuzzichini.

Il primo bacio ‘particolare’

Ad aggiungere altro è stata proprio Gemma, che ha raccontato il primo bacio ‘particolare’ con Nicola dovuto alla situazione Coronavirus che stiamo vivendo e le emozioni legate ad esso:

“La mia inguaribile romanticheria è stata poi condivisa sul taxi, preso insieme, seppur con destinazioni diverse […] sfiorandoci la pelle, giocherellando con incroci delle dita, riabituandoci al calore umano, insomma… di cui c’è un bisogno particolare dopo mesi vissuti un pochino in isolamento. Prima di scendere ci siamo salutati con un bacio a stampo attraverso la mascherina, che seppur sia stato un bacio “last minute”, ha la sua importanza. La sensazione meravigliosa è quella che mi sono portata nel cuore per il resto della sera e della notte.”

La conoscenza prosegue a gonfie vele e i due si dicono volenterosi di voler andare avanti così:

“Non abbiamo fatto programmi precisi, come nessuno credo, in questa contemporaneità così particolare, possa fare. L’unica cosa certa è che la voglia di continuare ad approfondire questa conoscenza in corso è assolutamente reciproca, così come l’entusiasmo di vederci in contesti non televisivi, senza le telecamere.”

Nicola Vivarelli ha anticipato anche i programmi della coppia per la prossima settimana:

“Ci sentiamo tutti i giorni: messaggi, telefonate e certo non mancano video per mostrarle dove sono e cosa faccio. Mi piace molto condividere le mie giornate con lei, infatti abbiamo tutta l’intenzione e la voglia di vederci la prossima settimana. Molto probabilmente salirò io stesso nella sua amata Torino, un’occasione per poter trascorrere belle giornate all’aperto.”

Inoltre Gemma ha dichiarato di aver ricevuto da Nicola un invito sempre aperto, ovvero quello di poter andarlo a trovare quando desidera. Un sogno per Gemma! Come proseguirà questa storia?