Un pene da 200 KG è apparso a Venezia

La vicenda che stiamo per raccontarvi ha dell’incredibile. Ci troviamo a Venezia nella notte tra il 19 e il 20 maggio, quando d’improvviso appare in piazza San Marco un enorme pene in cemento da 200 KG.

Il tutto si è svolto in poche ore e grazie al vuoto lasciato dalla quarantena nessuno ha visto gli autori di tale gesto, che hanno posizionato l’opera d’arte – se così si può definire – al centro della piazza.

I commenti impazzano su Facebook

La polizia ha provato a rimuovere rapidamente l’oggetto in questione, ma visto il peso non troppo leggero l’operazione ha richiesto attrezzi specifici per la rimozione.

Nonostante poi gli agenti abbiano cercato di impedire alla gente di scattare fotografie, i più curiosi non ne hanno potuto fare a meno e l’immagine ha fatto il giro del web.

Su Facebook i commenti non sono mancati e tra i più divertenti possiamo leggere:

  • Pene durissime per l’autore di questo gesto;
  • E’ frutto di un malinteso tra l’artista e un suo amico: “Vorrei fare un’opera per Venezia”, “Fallo”;
  • L’opera è stata progettata per ricordare le grandi pene del 2020. Sicuramente di Glande valore.