Apple

TSMC inizia la produzione del chip A11 di Apple

Dopo una serie di problemi, sembra che TSMC abbia dato il via alla produzione di massa del chip A11 di Apple, che verrà impiegato nel nuovo iPhone con display OLED. A riportare la notizie è la testata taiwanese Digitimes, da sempre molto vicina ai partner locali di Apple, come TSMC, che sarà quest’anno l’unico fornitore di questo chip.

Fra le caratteristiche note del chip A11 di Apple vi è il processo produttivo a 10 nm, che contribuirà a innalzare l’asticella delle performance (+20% circa) portando allo stesso tempo un maggior risparmio energetico (-40% circa) e una generazione di calore inferiore.

TSMC avrebbe dovuto iniziare a produrre già nel mese di aprile, con l’obbiettivo di raggiungere le 50 milioni di unità entro luglio, ma il passaggio ai 10 nm ed altri problemi correlati, ha causato un ritardo sulla tabella di marcia.

Tra i tanti problemi che Apple ed i fornitori correlati hanno dovuto affrontare, si è parlato della nuova fotocamera con orientamento verticale, dell’inserimento del sensore Touch ID sotto al display OLED edge-to-edge, ed anche il posizionamento della nuova fotocamera anteriore, dotata di sensore 3D e funzione di riconoscimento facciale. Insomma sembra che questo iPhone 8 sia stata davvero una grande impresa per Apple, perciò non ci resta che attendere ancora qualche mese per poter vedere il risultato.

Fai click per commentare
Vai su