Curiosità

Dipendente Twitter disattiva l’account di Trump, era l’ultimo giorno di lavoro

twitter-trump

Provate ad immaginare di essere al vostro ultimo giorno di lavoro, con la classica atmosfera a metà tra il mood vacanziero e la tristezza cosmica per aver perso l’impiego che vi pagava le bollette. Provate poi ad immaginare di essere un impiegato di Twitter, ad esempio, e di vivere un periodo storico piuttosto complicato. Cosa fareste? Lo ammetto, io non ci avrei mai pensato ma… quanto potrà essere geniale la persona che ha disattivato (temporaneamente) l’account ufficiale di Donald Trump.

Un episodio, degno di una puntata di Rick e Morty, che ha suscitato molta ilarità nel mondo dei social. Volendo ricostruire la vicenda, venuta agli onori della cronaca quando ormai l’account del POTUS era già stato riattivato, bisogna fare un salto temporale fino al pomeriggio americano di giovedì, quando pare che un impiegato di Twitter abbia deciso di votare il proprio ultimo giorno di lavoro ad una causa piuttosto “impegnativa”.

Secondo fonti interne infatti, l’innominato impiegato avrebbe disattivato per 11 lunghissimi minuti (intorno alle 16 americane, le 23 con fuso europeo), l’account ufficiale di Trump. Durante questo breve periodo di disattivazione, chiunque abbia tentato di accedere ai tweets di @realDonaldTrump è sempre stato reindirizzato ad una pagina di errore recitante la frase “Sorry, that page doesn’t exist!”. Errore umano oppure episodio intenzionale?

Twitter sta ancora indagando sull’accaduto e ha rilasciato diverse spiegazioni in merito. Prima ha parlato di un errore tecnico, poco dopo, tramite l’account ufficiale @Twittergov ha affermato che la vicenda si sarebbe verificata proprio a causa di un impiegato del supporto clienti al suo ultimo giorno di lavoro.

Inutile a dirlo, le reazioni del mondo social non sono tardate, tra queste, quella dello stesso Trump nella mattinata di venerdì scorso, “Il mio account Twitter è stato rimosso per 11 minuti da un impiegato mascalzone. Immagino che il messaggio sia finalmente arrivato e abbia avuto un impatto.”. Un ottimo modo per cogliere la palla al balzo e continuare ad affermare la propria opinabile linea politica.

tweet-trump

Tweet ufficiale di Donald Trump sulla disattivazione temporanea del suo account.

Molti sono stati anche i cinguettii ironici della folta comunità anti-Trump che ha definito quegli undici minuti come i migliori di tutto il 2017. Un anno costellato dalle continue richieste di disattivazione dell’account del Presidente, in particolare a seguito delle chiare minacce che Trump ha lanciato contro la Corea del Nord. Richieste che comunque non hanno, ovviamente, avuto nessun seguito.

Insomma, a prescindere dai retroscena e dall’orientamento politico, l’ex dipendente di Twitter l’ha pensata davvero bella! Sarà forse successo che sulla scia dei recenti festeggiamenti di Halloween il dolcetto si sia trasformato in un simpatico scherzetto?

Fai click per commentare
Vai su