Applicazioni

Truffa Whatsapp: sotto attacco Vodafone, Tim, Wind e Tre

Whatsapp, la nota applicazione di messaggistica istantanea, ha battuto ormai ogni record: più di 1 miliardo di persone infatti la utilizzano ogni giorno, nonostante nel campo ci sia un degno concorrente, ovvero Telegram.

Nonostante i numeri esorbitanti di utenti che ne fanno uso, la famosa applicazione di Mark Zuckerberg è stata un mezzo per diffondere numerose truffe a partire dagli anni passati fino ad arrivare ai primi giorni di questo 2018 in cui circolava una presunta ricarica telefonica dal valore di 5 euro da parte dei gestori telefonici.

Ma non è finita qui! In queste ore si sta diffondendo una nuova minaccia per clienti Tim, Vodafone, Wind e Tre. Il messaggio truffa contiene un link per la compilazione di un form, che promette un rimborso sulla questione riguardante la fatturazione ogni 28 giorni, che sta per essere abolita per tornare alla vecchia fatturazione ogni 30 giorni. L’utente dunque verrebbe rimborsato per tutte le bollette pagate ogni 4 settimane da parte degli operatori telefonici.

Ovviamente come ogni raggiro, l’unico vero scopo di questa nuova “trovata” dei malfattori è quello di impossessarsi dei vostri dati personali e di attivare sul numero di telefono servizi a pagamento e abbonamenti senza consenso, in modo tale da risucchiarvi il credito.

Fate quindi molta attenzione ai messaggi che vi arrivano e non fidatevi mai di inviti allettanti come questo. A tal proposito vi invito a leggere il nostro articolo su come evitare truffe online.

Fai click per commentare
Vai su