Guide

Come trasformare la TV in un bellissimo caminetto virtuale

Nelle fredde notti invernali non c’è niente di meglio che riscaldarsi davanti ad un fantastico camino al cui interno scoppiettano braci ardenti che, con il loro calore e con sfumature di rosso alternate a lampi di giallo intenso, inebriano il nostro corpo. In un passato nemmeno tanto lontano questa era la prassi di ogni famiglia ma con la tecnologia, tanto odiata quanto amata, il caminetto è divenuto un oggetto quasi di lusso o esclusivo di alcune singolari abitazioni.

Festività natalizie e non vengono rappresentate nell’immaginario collettivo accompagnate da un uno splendido fuoco scoppiettante. Purtroppo però non tutti possono averne uno e, proprio in questo frangente, la tecnologia, la stessa che ce lo ha portato via, ce lo riporta in un formato virtuale. Ovviamente non sarà come avere un fuoco vero ma di certo ci aiuterà a ricostruire un’atmosfera calda e accogliente per ogni occasione.

Trasformare la TV in un camino con YouTube

Per riuscire nella nostra impresa è sufficiente disporre di una televisione, che sia una Smart TV, una semplice TV o un monitor è indifferente. Collegato il dispositivo a internet, magari utilizzando l’Amazon Fire TV Stick, non dovremo fare altro che recarci sull’applicazione di YouTube e cercare “The Best 4K Relaxing Fireplace”. Fatto ciò basterà avviare il video impostando la riproduzione a tutto schermo. Et voilà! Ecco che la TV si è trasformata in un caminetto.

Trasformare la TV in un camino con Netflix

Tutto quello che dovremo fare per ricreare un bel fuoco scoppiettante è aprire l’applicazione di Netflix e cercare “Camino per casa vostra”. Come per YouTube anche in questo caso sarà sufficiente avviare la riproduzione del video e settarlo a tutto schermo. A questo punto potremo goderci il nostro camino virtuale senza alcun tipo di problema. Come scritto nell’introduzione di certo non sarà come averne uno vero ma comunque sarà sicuramente d’aiuto nel creare la giusta atmosfera per le serate più fredde e per dare un tocco di personalità all’intera organizzazione.

Fai click per commentare
Vai su