Tesla ottiene la propria corsia per i veicoli al valico di frontiera Texas-Messico

Tesla ora ha una propria corsia in uno dei valichi di frontiera tra gli Stati Uniti e il Messico. Questa corsia è una delle più corsie sul lato messicano del valico di frontiera ed è contrassegnata da un cartello con il logo Tesla in maiuscolo.

La corsia ha lo scopo di consentire ai fornitori di Tesla di attraversare il confine più rapidamente ed evitare di aspettare, ha detto a Bloomberg Iván Rivas, ministro dell’Economia di Nuevo León.

“E ‘stato un semplice incentivo”, ha detto Rivas. “Quello che vogliamo è una traversata molto più agile ed efficiente. E forse ci sarà una corsia per altre aziende in futuro come c’è per Tesla”.

Apparentemente, non esiste una corsia Tesla dedicata per i veicoli sul lato nord del confine. Quindi almeno solo il lato messicano del valico di frontiera sembra offrire a Tesla un trattamento speciale.

 

Non è chiaro se la corsia sia riservata ai fornitori. Un’immagine condivisa da Bloomberg mostra un SUV passeggeri (non Tesla) che guida attraverso la corsia di Tesla. È anche la corsia per i dipendenti Tesla? E le persone che guidano solo auto Tesla? Che tipo di verifica deve essere presentata per passare attraverso la corsia? Anche tutto questo non è chiaro.

Il valico di frontiera in questione si trova in una zona rurale a circa 30 chilometri a nord-ovest del valico più trafficato. Nelle ore di punta del traffico sul lato statunitense dell’incrocio, l’attesa standard per i veicoli commerciali è di 22 minuti.

Per i veicoli del programma FAST, il tempo medio di attesa è ridotto a soli 8 minuti. Non ci sono ancora dati sui tempi di attesa medi per la corsia Tesla.

Torna in alto