Tesla: non serve pagare 7.500 euro per usufruire di questa opzione

L’ultimo aggiornamento per i veicoli Tesla, versione 2022.20, porta qualcosa di abbastanza inaspettato: la notifica sonora quando il semaforo diventa verde è disponibile per tutti.

Per una volta, gli sviluppatori del software che equipaggia i veicoli Tesla hanno aggiunto una funzionalità remota che piacerà alla stragrande maggioranza dei proprietari. Detto questo, potrebbe far rabbrividire chi ha pagato per l’opzione Fully Autonomous Driving Capability a 7.500 euro, perché fino ad ora la funzionalità era riservata a loro. Si tratta di un piccolo segnale acustico per avvisare il conducente che il semaforo è appena diventato verde.

Una caratteristica pratica, ma precedentemente pagata

Per le persone che tendono a distrarsi quando si fermano a un semaforo, è molto utile sentire un segnale acustico discreto per far loro sapere che possono andare avanti. Nel software integrato in Teslas, questo era possibile da alcuni anni, a patto di aver pagato la capacità di guida completamente autonoma (FSD per Full Self-Driving in inglese), che viene fatturata a 7.500 euro.

Certamente, in questa opzione sono presenti altre caratteristiche, ma una piccola comunità di possessori di Tesla ha particolarmente apprezzato questo segnale sonoro assicurando loro che potevano rimettersi in viaggio, e poi lo ha considerato parte integrante dell’opzione che avevano pagato in oro .

Tesla Model 3 – Pilota automatico

Tutti i proprietari di veicoli dell’azienda Elon Musk potranno provare questa pratica funzionalità da oggi, poiché l’aggiornamento 2022.20 inizia a essere distribuito in tutto il mondo.

Questo risponde a una richiesta di un numero significativo di proprietari che non avevano pagato per la capacità di guida completamente autonoma, ma apre le porte ad altre aggiunte molto richieste, che potrebbero far riflettere i futuri acquirenti. in merito all’acquisto di un’opzione proposta nell’ordine.

Se consideriamo infatti che il produttore americano aggiungerà, di serie, sempre più funzionalità finora riservate a chi ha pagato un’opzione, ci si può chiedere se c’è un interesse a pagare l’ordine piuttosto che attendere pazientemente che arrivi essere offerto gratuitamente.

Uno degli aiuti alla guida più richiesti dai conducenti Tesla che hanno solo il pilota automatico di base integrato nel veicolo è, ad esempio, il cambio di corsia automatico. Oggi è necessario avere almeno l’opzione “Autopilota Potenziato”, a 3.800 euro, in modo che il veicolo cambi corsia automaticamente all’attivazione dell’indicatore. Ma se in un prossimo futuro, questa sarà integrata nell’offerta base, come nel caso di alcuni altri produttori, l’interesse dell’opzione a pagamento sarà molto inferiore. Se l’aggiunta della notifica del semaforo verde è un’indicazione di ciò che accadrà in futuro, non è inimmaginabile che presto arriveranno altre aggiunte.

Tuttavia, immaginiamo che la guida autonoma al 100% pianificata da Tesla rimarrà sempre un’opzione, dal momento che Elon Musk la considera un investimento finanziario.

Torna in alto