Terminale Windows vs PowerShell: cosa li rende diversi?

Se utilizzi Windows 10 o 11, troverai PowerShell e Windows Terminal preinstallati nel tuo sistema.

Fondamentalmente, sono essenzialmente strumenti da riga di comando per l’immissione di istruzioni (comandi) che ti consentono di eseguire una varietà di attività sul tuo PC Windows.

Queste attività includono la risoluzione dei problemi, l’automazione delle attività, la gestione dei sistemi, l’esecuzione della diagnostica e l’amministrazione della rete.

Quindi, se ti sei mai chiesto quale usare tra PowerShell e Windows Terminal, sapere cosa li rende diversi può aiutarti a scegliere l’app migliore per la tua situazione.

Ecco cosa devi sapere su di loro.

PowerShell è un miglioramento rispetto al prompt dei comandi

Presentato da Microsoft PowerShell nel 2006, e fa tutto ciò Prompt dei comandi (cmd) fa e poi alcuni.

Poiché Microsoft ha creato PowerShell su .NET Framework, puoi usare i linguaggi .NET, oltre ai comandi basati su testo, nell’app per interagire con il tuo sistema operativo.

Il linguaggio più popolare per PowerShell è C# e ti consente di sbloccare il funzionalità avanzate dello strumento e aumentare la produttività.

Oltre ai comandi standard, PowerShell dispone di oltre 200 cmdlet, un tipo speciale di classe C# che Microsoft definisce “comandi leggeri”.

Quando vengono eseguiti da PowerShell, restituiscono un oggetto .NET che puoi manipolare.

Questo, ad esempio, ti consente non solo di interagire con i programmi sul tuo computer che sono alimentati da .Net Core, ma anche di elaborare il loro input senza che tu debba scrivere alcun codice speciale o complicato.

Inoltre, mentre PowerShell può eseguire file batch come cmd, consente anche una maggiore automazione consentendo di pianificare l’esecuzione delle attività.

In questo modo, puoi allineare le attività in anticipo e fare altre cose lasciando che PowerShell faccia le sue cose.

Questi sono solo alcuni dei modi in cui PowerShell è molto più potente del prompt dei comandi. Quindi, mentre Microsoft ci ha portato PowerShell per portare CommandPrompt al livello successivo, qual è lo scopo di Windows Terminal?

Terminale di Windows ha portato BASH su Windows

Microsoft ha introdotto Windows Terminal nel 2019 con Windows 10 ed è un operatore di terminale che supporta quasi tutte le shell della riga di comando.

L’app è particolarmente nota per aver portato su Windows uno strumento da riga di comando che la comunità ha a lungo invidiato per Linux: BASH (Bourne Again Shell).

Inoltre, un’altra grande funzionalità di Windows Terminal è il passaggio a un’interfaccia a schede più moderna che consente di eseguire più utilità della riga di comando.

Ad esempio, puoi avere più istanze del prompt dei comandi in esecuzione o aprire cmd, PowerShell, BASH e Azure contemporaneamente.

L'interfaccia di Windows Terminal in Windows 11.

Inoltre, puoi utilizzare emoji e caratteri speciali di altre lingue in Windows Terminal grazie al supporto Unicode e UTF. E con il suo nuovo motore di rendering del testo GPU accelerato, può visualizzarli senza saltare un po’.

Puoi anche personalizzare l’interfaccia dell’app dandogli diverse combinazioni di colori, immagini di sfondo (supporta anche GIF) e configurazioni.

Windows Terminal è un progetto open source e la comunità della riga di comando di Windows lo sta sviluppando attivamente.

Questa è una community appassionata del progetto e supporterà continuamente l’app, ne migliorerà le prestazioni e aggiungerà più funzionalità (i contributori daranno la priorità a quelle più richieste, ovviamente). P

uoi aggiornarti sul suo sviluppo e persino contribuire andando al Repository Github di Windows Terminal.

Il terminale di Windows è tutto ciò di cui hai bisogno

PowerShell aiuta a portare la potenza di .Net Framework in cmd. E, oltre a introdurre più comandi, ti consente di creare i tuoi e persino programmare quando l’app dovrebbe eseguirli, offrendoti maggiore controllo e automazione.

Terminale di Windows consente di eseguire Bash e altre utilità della riga di comando, incluso PowerShell.

Supporta anche più caratteri, ha un nuovo motore di rendering del testo e ti consente di personalizzarne l’aspetto.

Sebbene ciascuno di questi strumenti sia potente di per sé, non è necessario aprire PowerShell con Windows Terminal in giro.