Sarà la Cannabis a salvarci dal Covid?

Sarà la cannabis a salvarci dal covid?
Sarà la Cannabis a salvarci dal Covid?

Secondo uno studio, condotto da un gruppo di ricercatori canadesi dell’Università di Lethbridge ad Alberta, gli estratti di cannabidiolo (CBD) sembrerebbero utili per prevenire l’infezione da Covid-19.

Igor Kovalchuk, CEO Pathway Rx, e il suo team hanno trattato dei modelli di tessuto orale e polmonare in 3D con campioni estratti da piante di Cannabis Sativa e quello che è emerso dalla loro analisi è davvero sorprendente:

L’attuale situazione epidemiologica in rapida e continua evoluzione, rende necessario prendere in considerazione ogni possibile opportunità terapeutica.
Il numero dei recettori utilizzati dal coronavirus per entrare nell’organismo trattati con cbd, il componente non psicoattivo della marijuana, si riduce del 70% senza effetti collaterali dannosi.
Questo implica che la possibilità di contrarre il virus diminuisce notevolmente.

Se gli studi clinici, ancora in corso di sperimentazione, saranno confermati gli estratti della marijuana potrebbero essere inseriti nei collutori, negli inalatori e utilizzati come rimedio naturale di prevenzione.

Una soluzione efficace, a basso costo e alla portata di tutti.