Spusu: il nuovo operatore virtuale lowcost arriva in Italia

spusu

Spusu, l’operatore virtuale lowcost appartenente all’austriaca Mass Response, è pronto ad approdare in Italia ed a sfidare Illiad e ho.Mobile.

Il nuovo operatore Full MVNO farà questo mese il suo debutto, anche se ancora non si conosce ufficialmente la data di lancio. Andiamo a conoscere più nel dettaglio come funziona e quali saranno le offerte di questo nuovo operatore telefonico.

Spusu sfida Illiad e ho.Mobile – ecco il nuovo operatore virtuale lowcost in arrivo in Italia

Già l’anno scorso avevamo parlato di Spusu, l’operatore virtuale nato a Vienna nel 2015 ed attualmente molto diffuso in Austria, dove i clienti vantano un servizio ottimale e vantaggioso. Il suo arrivo in Italia era previsto per il primo trimestre del 2020, ma a causa del Covid-19 il suo lancio è stato rimandato.

A quanto pare, però, il suo debutto avverrà molto presto. Dopo aver creato la pagina Facebook italiana, l’operatore ha infatti pubblicato anche la propria app ufficiale sul Play Store e sull’App Store italiani: tutti indizi che lasciano pochi dubbi sul suo imminente arrivo.

Stando alle informazioni attualmente disponibili, Spusu avrà a disposizione la rete 4G+ di WindTre e punterà su tariffe lowcost senza costi nascosti, con abbonamenti mensili comprensivi di chiamate, SMS e giga per la connessione dati.

Molto apprezzata in Austria – e potrebbe quindi arrivare anche qui in Italia – è l’opzione che permette di utilizzare come bonus i giga di traffico internet mensili non utilizzati nel mese precedente, così da non sprecare mai nulla della propria offerta.

A quanto pare, quindi, Illiad e ho.Mobile avranno un nuovo avversario contro cui lottare. Non resta che aspettare i prossimi giorni per avere maggiori informazioni e conoscere le prime offerte ufficiali.