Sospensione o ibernazione del PC: quale delle due modalità consuma meno energia?

Il sistema operativo Windows ha due opzioni principali per spegnere il PC senza spegnerlo effettivamente: “Sleep” e “Hibernate”.

Ci sono alcune differenze importanti tra queste due modalità, ma una domanda che molti utenti si pongono è quale utilizza meno energia.

Qual è la differenza tra Standby e Ibernazione?

Nessuna delle due modalità spegne completamente il PC, ma fanno cose molto diverse.

Il sonno è una “modalità a basso consumo”. Lo stato del PC viene mantenuto in memoria, ma il resto dei componenti del PC viene spento. Ciò ti consente di riprendere molto rapidamente lo stato in cui lo hai lasciato quando riaccendi il PC. La modalità sonno è una specie di pisolino leggero.

L’ibernazione salva lo stato corrente sul disco rigido anziché sulla memoria. Quando si riaccende il PC, lo stato viene caricato nuovamente in memoria. Poiché lo stato viene salvato sul disco rigido, il PC può spegnersi completamente e riprendere da dove eri rimasto quando lo hai acceso. Tuttavia, l’avvio dalla modalità di ibernazione richiede un po’ più di tempo rispetto alla modalità di sospensione.

La modalità Sleep dovrebbe essere utilizzata normalmente se si è via per un breve periodo, mentre l’ibernazione è migliore per situazioni come andare a dormire la notte. Entrambi consentono di risparmiare più energia rispetto a tenere acceso il PC quando non lo si utilizza.

Sonno o ibernazione: quale consuma più energia?

Potresti aver già intuito dalle descrizioni sopra, ma l’ibernazione consente di risparmiare più energia del sonno.

Un PC in letargo presumibilmente utilizza all’incirca la stessa quantità di energia di uno completamente spento.

Per riferimento, un PC acceso può consumare tra 40 e 100 watt. In modalità sospensione, scende a circa 4 watt, mentre in modalità ibernazione è sceso a 0,2 watt o meno.

È chiaro che entrambe le modalità risparmiano più energia rispetto a quando si lascia il PC acceso. La modalità di sospensione non consuma molta energia, ma l’ibernazione consuma ancora meno. Questo è il modo in cui dovresti risparmiare sulla bolletta della luce.

Torna in alto