Notizie

La truffa Equitalia imperversa, un SMS ti ruba i dati bancari

“Non importa il canale utilizzato, sms o mail, sempre di truffa si tratta.” Nuovo alert lanciato dal profilo Facebook Commissariato di PS Online. Moltissime persone infatti hanno ricevuto un messaggio che sembra provenire dalla società nominata poc’anzi, ma che in realtà è costruito ad arte da alcuni malviventi. Il testo invita infatti ad accedere ad un irreale servizio per ricevere un rimborso.

Come capire se si tratta di una truffa?

Innanzitutto, la mail o il messaggio ricevuto è scritto con un italiano molto discutibile e non sembra essere una comunicazione ufficiale, inoltre comunicazioni di questo tipo non avvengono mai tramite mail oppure messaggi. Quando si parla di truffe l’obiettivo è solo uno, ossia quello di ottenere l’accesso a credenziali degli utenti e all’home banking.

“Gentile cliente, avviso in data 19/04/2017 vi è stato FATTO un RIMBORSO da Equitalia per confermare, accedi al servizio on-line nel sito (www.payposta.it)”.

Come segnala la Polizia di Stato, molti utenti, oltre ad aver ricevuto questo messaggio di testo, hanno anche trovato sul proprio indirizzo di posta elettronica delle mail con un falso avviso di procedimento amministrativo. In una seconda immagine, inoltre, si vede una mail con un falso avviso di procedimento amministrativo.

Anche se continuano ad arrivare segnalazioni di messaggi e mail non proprio fiduciose, la società non ha nulla a che vedere con questo e raccomanda come sempre di non dare peso ai messaggi ricevuti, e di eliminarli senza scaricare alcun tipo di allegato.

Tra l’altro le compagnie di phishing sono state segnalate proprio a Equitalia dal Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche (Cnaipic), ossia quell’unità specializzata della Polizia Postale e dal CERT-PA (Computer Emergency Response Team della Pubblica Amministrazione).


Fai click per commentare
Vai su