Notizie

Shazam sarà un’esclusiva Apple?

Apple nella giornata di domani con tutta probabilità avanzerà un’offerta di 400 milioni di dollari per acquistare l’azienda Shazam. Il suo valore stimato è di circa 1 miliardo di dollari ed ha chiuso lo scorso anno con un guadagno di 50 milioni. Cifre da capogiro che hanno fatto gola ad altri colossi tech. Ricordiamo che l’applicazione, online dal 2009, permette di riconoscere in pochi secondi uno degli 11 milioni di brani registrati, salvando in memoria le proprie ricerche e fornendo classifiche sulle tracce più “shazammate”.

L’azienda capitanata da Tim Cook intende dunque investire su questo software. Shazam diventerà quindi un’esclusiva iOS? No, almeno non al momento. Sarà certamente integrato nativamente nel sistema operativo della Mela, affiancando così l’assistente vocale Siri. Apple molto probabilmente punta ad acquisire un marchio prestigioso e molto apprezzato, piuttosto che una tecnologia che non sarebbe stato troppo difficoltoso sviluppare da sola.

Del resto, di applicazioni simili a Shazam, magari integrate in altri software, ce ne sono tante. Eppure è la più rinomata e, quando si ascolta in radio una canzone di cui non si conosce il titolo, è il primo modo che ci viene in mente per risolvere i nostri problemi. Qualora il tutto si concretizzasse, il gigante di Cupertino metterebbe ancora una volta in mostra il suo potere economico nel continuo braccio di ferro con le società rivali.

Fai click per commentare
Vai su