Sgarbi: “Gli infermieri devono fare gli infermieri, non stare su Facebook a …”

Il critico d’arte Vittorio Sgarbi è sempre molto attivo sui social network dove ne scrive di ogni. Recentemente un suo messaggio sulla pagina Facebook ha destato da un lato le polemiche degli utenti e dall’altro i consensi:

#cremona. Gli infermieri debbono fare gli infermieri, non stare su Facebook a postare messaggi di paura per i cittadini o a farsi selfie tra i malati e lanciarsi in improbabili sermoni dai toni insopportabilmente moralistici. A mettere terrore ai cittadini ci pensano già abbastanza bene la Protezione Civile, il ministero della Sanità e l’Istituto Superiore della Sanità.”

Le parole di Sgarbi fanno riferimento ad un messaggio di un infermiere, che aveva dichiarato un rialzo dei ricoveri di terapia intensiva a Cremona. Un utente infatti, concorde al pensiero di Sgarbi, ha commentato:

“Infatti ha cancellato il post ed è stato smentito da un medico dell’ospedale di Cremona dicendo che non hanno pazienti in terapia intensiva.. sento un odore strano…”