Saviano attacca Salvini: “Capitan Codardo, ridotto a fare la soubrette televisiva”

Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha voluto commentare ai microfoni di TeleLombardia e successivamente sul suo profilo Facebook, un intervento di Roberto Saviano pubblicato su Le Monde che spiegava gli errori della Lombardia che ora si ritrova ad essere la regione più colpita dal virus.

Matteo Salvini contro Saviano

“Leggevo che Saviano ha fatto un’intervista per un giornale straniero in cui racconta che la colpa di quello che accade in Lombardia è mia sostanzialmente, ma risparmiati ‘ste cazz**e. Aspetta, lascia che i medici lavorino e che si liberino i posti in terapia intensiva e poi tra un mese dici le tue cose”.

Ma non è finita qui, perché il deputato ha continuato sui social nell’attacco a Roberto Saviano postando un’immagine con scritto “Per Saviano le vittime del coronavirus sono colpa di Salvini” e la didascalia “Senza vergogna”.

Saviano risponde e si scaglia contro Salvini

Il noto giornalista e scrittore italiano ha voluto rispondere alle accuse lanciategli da Salvini e sul suo profilo Facebook scrive un lungo messaggio (qui sotto il post) rivolto al leader della Lega che recita:

“A dire il vero, l’articolo che ho scritto per Le Monde – non è un’intervista, quindi, come sempre, parli senza aver letto – è una analisi comparata delle reazioni al diffondersi della pandemia nelle regioni più colpite del Nord.

Il confronto immediato e impietoso è quello tra Fontana e Zaia. Da un lato il fallimento totale, dall’altro, fino a ora, una serie di scelte azzeccate, che hanno salvato migliaia di vite. Mi rendo conto che, pur essendo Zaia un compagno di partito, è oramai il tuo più acerrimo concorrente: uno che fa fatti da un lato e uno che si è ridotto a fare la soubrette televisiva, dall’altro. Detto ciò, se arrivi a intestarti anche le critiche che non ti riguardano personalmente, al paese mio significa che stai alle cozze.

Tanto lo sappiamo tutti che, appena in Lombardia inizierà la resa dei conti, quando i vertici regionali dovranno rispondere delle migliaia di contagi (e di morti) che si potevano e si dovevano evitare, il primo a buttare a mare Fontana, Gallera e tutti i leghisti coinvolti sarai tu, #CapitanCodardo.”