Samsung sta tralasciando una fotocamera aggiuntiva non necessaria dai suoi futuri smartphone

Samsung prevede di ridurre il numero di fotocamere nei suoi futuri smartphone. La quarta fotocamera posteriore non necessaria verrà parzialmente rimossa, rivela il media coreano The Elec.

Samsung ha in programma di lasciare le fotocamere di profondità in gran parte inutili fuori dalla sua prossima serie Galaxy A. Secondo le informazioni attuali, la modifica riguarderebbe i Galaxy A24, Galaxy A34 e Galaxy A54, che, a differenza di molti altri smartphone della collezione, avrebbero quindi solo tre fotocamere.

Molti degli smartphone Samsung Galaxy A contengono una fotocamera principale, una fotocamera ultra grandangolare, una fotocamera macro e una fotocamera di profondità, ma il nuovo trio in arrivo farebbe un’eccezione alla linea familiare.

Secondo fonti anonime, il motivo della decisione di Samsung sono i costi, che diminuirebbero al diminuire del numero di fotocamere. Allo stesso tempo, la decisione consentirebbe un investimento più ampio in altre fotocamere, cosa che gli utenti apprezzerebbero sicuramente.

Negli ultimi anni, Samsung ha già iniziato a introdurre, ad esempio, stabilizzatori d’immagine ottici nella sua serie Galaxy A, che sono stati tradizionalmente oscurati dagli smartphone Galaxy S di fascia alta con le loro configurazioni della fotocamera.

Le informazioni raccolte dalle fotocamere di profondità vengono utilizzate in molti smartphone, ad esempio per sfocare lo sfondo di ritratti e altre azioni simili. Tuttavia, secondo molti, le fotocamere di profondità separate sono in gran parte inutili, perché lo stesso risultato può essere raggiunto anche con altri metodi.