Salvini telefona Mattarella: “Conte ha insultato le opposizioni mentendo se non perfino minacciando”

Il leader della Lega Matteo Salvini e il presidente Mattarella
Il leader della Lega Matteo Salvini e il presidente Mattarella

Durante la conferenza di ieri, il presidente del Consiglio nel suo discorso ha fatto i nomi di Salvini e Meloni per la vicenda relativa al MES.

Conte ha detto infatti: “Mentono, il Mes c’è già dal 2012. Questo governo non lavora con il favore delle tenebre. Non abbiamo firmato nulla. È una menzogna questa cosa. Le menzogne ci fanno male, perché ci indeboliscono nella trattativa”. Dopo l’accaduto, Matteo Salvini ha chiamato Mattarella, dicendogli:

“La chiamo anche a nome degli altri colleghi leader dei partiti di centrodestra: quel che ha fatto il premier ieri sera non è degno di un paese democratico, presidente, siamo molto risentiti e riteniamo gravissimo quanto accaduto. Rammarico e indignazione per un premier che ha usato la diretta tivù non per informare e rassicurare gli Italiani, ma per insultare le opposizioni arrivando perfino a mentire, se non a minacciare. Come si fa ad avere un dialogo con chi si comporta così? Roba da regime. Dal governo ci aspettiamo risposte, non polemiche o insulti.”

Il post della Lega

Di seguito potrete trovare il post pubblicato questa mattina dalla Lega sul profilo Facebook, esprimendo l’indignazione per quanto accaduto ieri sera in diretta TV: