Salvini: “Berlusconi o Prodi possono dire quello che vogliono, il Mes non è un derby”

Il leader della Lega Matteo Salvini
Il leader della Lega Matteo Salvini

Il leader della Lega, Matteo Salvini, è tornato a parlare della questione Mes ai microfoni di Radio Anch’io. Il senatore ha così commentato la vicenda:

“Il Mes non è una questione di tifoserie, non è un derby Milan-Inter. Non esiste un Mes senza condizioni: Berlusconi o Prodi possono dire quello che vogliono ma il Mes è stato istituito da un trattato, basta leggerlo. Se uno chiede mille miliardi di euro li deve restituire e il problema sono le condizionalità. Se accedi, questo fondo ti potrà chiedere tagli alle pensioni”

Il post sui social

Il leader della Lega non si è fermato qui. Sono infatti quotidiani i post sui social in cui torna a parlare della vicenda del Meccanismo europeo di stabilità. Questa mattina ha scritto sul suo profilo Facebook:

“Il Mes senza condizionalità non esiste, fa fede il trattato che lo istituisce. Per avere un Mes senza condizioni bisognerebbe cambiare un trattato e un regolamento europeo. Chi parla di un Mes senza condizioni mente.
Avanti a testa alta! #NoMes”

https://www.instagram.com/p/B-_ndLPHEM0/