Android

Samsung Galaxy S8, ecco le prime specifiche tecniche!

Dopo l’enorme flop legato al Galaxy Note 7, il colosso sudcoreano ha deciso di buttarsi a capofitto sulla progettazione del futuro Galaxy S8. Secondo alcuni rumors emersi in rete in queste ultime ore, il successore della serie S, dovrebbe racchiudere alcune fra le principali caratteristiche introdotte col Galaxy Note 7 e in tutti i precedenti top di gamma dell’azienda.

Sembrerebbe che il Samsung Galaxy S8 implementerà Samsung Iris, un lettore capace di riconoscere l’iride dell’utente in condizioni di luce ottimali e con una distanza compresa fra i 25 e i 35 centimetri. Una funzione che, unita al lettore d’impronte digitali, aumenta la protezione dei dati sensibili oltre che il fascino dello smartphone stesso.

Samsung Galaxy S8, due possibili varianti

Il processore dovrebbe includere una CPU octa-core Exynos 8895 con processo produttivo a 10 nanometri, molto probabilmente da ben 3.0 GHz. Per quanto riguarda il display ci saranno due varianti, una da 5.1 pollici con risoluzione 2K, che rappresenterebbe la versione flat, e una da 5.5 pollici in 4K, la versione Edge, che dovrebbe regalare una densità di pixel pari a 806 PPI.

Doppia fotocamera e tanta, tanta potenza

La RAM sarà di ben 6GB, supportata da una memoria interna che arriverà fino ad un taglio massimo di 128GB, espandibile tramite MicroSD. Il comparto fotografico sarà composto da una doppia fotocamera posteriore con due sensori, il primo da 16 megapixel e il secondo da 8 megapixel. Purtroppo, per il momento, non è ancora chiaro come Samsung implementerà questa tecnologia.

Per quanto riguarda la connettività via cavo, su questo Galaxy S8 troviamo un interessante passo in avanti. Difatti introdurrà un ingresso USB Type-C e dunque sarà in grado di garantire il supporto alla ricarica rapida in modo più efficiente rispetto al precedente formato.

Viv, il nuovo assistente vocale di Samsung

Tutto ciò sarà animato dall’ultima versione di Android, ovvero Nougat, accompagnata dall’immancabile TouchWiz che presenterà un’interfaccia del tutto rinnovata grazie anche all’introduzione di Viv, il nuovo assistente vocale sviluppato direttamente da Samsung che, a detta del produttore, darà filo da torcere a Siri e Google Assistant. Infine troviamo alcune indiscrezioni molto vaghe che riguardano anche il design dello smartphone. Potrebbe essere completamente in alluminio ed essere dotato della certificazione IP67, che lo renderebbe resistenza alla polvere e all’acqua.

Samsung, la voglia di riscatto è tanta

Con questo Galaxy S8, siamo sicuri che Samsung abbiamo voglia di riprendersi dalla batosta ricevuta con il Galaxy Note 7, che ha gettato nello sconforto tutti i possessori, oltre che le azioni dell’intera azienda sudcoreana. Comunque sia, ci teniamo a ricordare che queste sono soltanto delle voci di corridoio, e quindi da prendere con le pinze, perché fino al momento della presentazione, il colosso potrebbe stravolgere completamente il suo progetto.

1 Commento
Vai su