Resident Evil 4 in arrivo su iPhone 15 Pro, iPad e Mac

Il gioco Resident Evil 4 verrà pubblicato sui dispositivi Apple, compresi gli iPhone 15 Pro, il 20 dicembre. Già in occasione del lancio di iPhone 15, Apple e i suoi partner avevano annunciato l’arrivo di nuovi giochi, generalmente previsti su console, anche su iPhone 15 Pro.

Capcom aveva già rilasciato Resident Evil Village per iPhone 15 Pro e alcuni iPad alla fine di ottobre. Ora l’azienda ha annunciato che Resident Evil 4 sarà disponibile sui dispositivi Apple a partire dal 20 dicembre.

Il gioco è già in elenco sull’App Store e chi effettua il preordine riceverà una notifica quando sarà disponibile.

A differenza di Resident Evil Village, questo titolo verrà offerto come un acquisto universale, il che significa che il gioco potrà essere acquistato una sola volta per diversi dispositivi Apple.

Il gioco sarà acquistabile tramite un acquisto in-app al prezzo di circa 60 euro. Inoltre, saranno disponibili contenuti aggiuntivi a pagamento.

Per giocare a Resident Evil 4 sarà necessario un processore A17 Pro, presente negli iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max, o in un iPad o Mac con processore M1 o successivo. Tra gli iPad, questo riguarderà gli ultimi due modelli di iPad Pro e l’ultimo iPad Air.

Il processore A17 Pro contenuto negli iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max supporta il ray tracing accelerato dall’hardware, che è fino a quattro volte più veloce rispetto al ray tracing basato su software utilizzato in precedenza.

Di conseguenza, gli iPhone 15 Pro offriranno, secondo Apple, un’esperienza di gioco di livello console senza precedenti su smartphone, con grafica più fluida e illuminazione più realistica in giochi come Resident Evil Village, Resident Evil 4, Death Stranding e Assassin’s Creed Mirage.

I titoli possono essere giocati anche con un controller di gioco connesso, che è ampiamente supportato da iPhone e iPad. Inoltre, è possibile giocare su uno schermo più grande, e gli iPhone 15 supportano l’uscita DisplayPort a una risoluzione di 4K a 60 Hz.

Torna in alto