Recensioni

Recensione tastiera meccanica Aukey KM-G6: che best-buy sotto i 50 euro

La tastiera meccanica KM-G6 di Aukey si è dimostrata, senza giri di parole, un vero best buy che ben si adatta alle esigenze di tutti, Dal gaming spinto fino ad un uso basato sulla scrittura testuale, questo prodotto ha dato prova di essere affidabile, robusto, e dotato della giusta aggressività.

Confezione

Il packaging è essenziale e non riserva particolari sorprese, ma vista la tipologia di prodotto e la fascia di prezzo non ce n’era alcun bisogno. La tastiera è l’unica cosa che vi interesserà davvero unboxare quanto prima. Presente il classico manuale di istruzioni e la garanzia, nient’altro.

Design e materiali

Siamo di fronte ad una tastiera meccanica che dal punto di vista estetico ho apprezzato moltissimo. Non è troppo ingombrante, le dimensioni sono contenute, e il feedback che restituisce alla pressione è fantastico. Il metallo impiegato restituisce solidità e anche il feedback sonoro, molto marcato e in perfetto stile tastiera meccanica, non delude.

Tuttavia mi sento di sconsigliare l’intera famiglia di tastiere meccaniche a chi vuole ridurre al massimo il rumore derivante dalla battitura, in quanto per loro natura quando sono in azione si fanno sentire. La retroilluminazione a 6 colori (che non sono però scelti dall’utente) offre un design che non passa di certo inosservato e farà la gioia del pubblico, in particolare quello più giovane.

Qualità e utilizzo

Il cavo USB arriva ad 1.5 metri di lunghezza, l’anti-ghosting è efficace e sia nelle situazioni di gioco più intense che nelle sessioni di scrittura veloci non perde un colpo. L’ho usato in accoppiata con un mouse da gaming Logitech e le due periferiche mi hanno permesso di condurre sessioni di gaming perfette, sia in titoli action come gli sparatutto che negli strategici in tempo reale come League of Legends.

Anche nella scrittura testuale offre ottime performance, per quanto sia abbastanza palese che dimostri tutto il suo valore quando si scende sul campo di battaglia nei vari videogiochi. Ad ogni modo rappresenta un ottimo compromesso qualora ci occorra svolgere entrambe le operazioni.

La forma convessa di ogni tasto rende inoltre l’affondo delle dita soddisfacente e preciso, contribuendo alla sensazione di solidità e affidabilità generale che il prodotto riesce a trasmettere. La qualità d’utilizzo è nettamente superiore rispetto alle controparti a membrana, che a prezzi quasi uguali non godono di tutti questi vantaggi.

Conclusioni

La tastiera Aukey KM-G6 è un’ottima periferica in campo Windows/Mac/Android. Offre tutti i pregi e la filosofia delle tastiere meccaniche ad un prezzo di poco inferiore ai 50 euro, affermandosi come un best-buy indiscusso. Indipendentemente dalla fascia di mercato, questo prodotto è comunque validissimo e soddisferà sia i battitori più incalliti che, soprattutto, i videogiocatori. Rimane però proibitiva se state cercando qualcosa di silenzioso.

Tastiera meccanica Aukey KM-G6

7.4

Confezione

6.5/10

Design e materiali

7.5/10

Qualità e utilizzo

8.0/10

Prezzo

7.5/10

Pro

  • Rapporto qualità/prezzo invidiabile

Contro

  • Nessuno
Fai click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vai su
Codici sconto, errori di prezzo e offerte vantaggiose.➡️ RISPARMIA CON NOI ⬅️
+ +