Recensioni

Recensione Nokia 5: solo buoni propositi…

Nokia è stata una della più grandi aziende nel settore della telefonia mobile, ma da quando è uscito Android non ha saputo adattarsi al cambiamento andando a finire in un “medioevo” da cui stenta ad uscire. Grazie ad HMD però sta provando a fare capolino tra gli ormai infiniti concorrenti. Infatti in questa recensione vi parlerò di Nokia 5, un device con cui ho avuto un rapporto di odio e amore. Ma non voglio dirvi altro. Quindi bando alle ciance e passiamo ai fatti concreti.

Video recensione

Confezione – Voto 7

Una scatola “old-style” Nokia a scorrimento nasconde al suo interno il nostro Nokia 5 e un pacchetto contenente gli auricolari, il cavo USB-microUSB e l’adattatore per la presa da parete. Mentre sotto il telefono sono presenti la manualettistica insieme allo spillo che consentirà l’accesso ai vani SIM e microSD.

Design e Materiali – Voto 6.5

Posteriormente troviamo una scocca unibody in alluminio interrotta solamente dalla plastica per far filtrare il segnale delle antenne, che sono poste sui bordi inferiori e superiori. Questa scelta è stata dettata dalla volontà di non interrompere la continuità estetica del telefono quando viene visto posteriormente. Devo dire che questa soluzione mi è piaciuta veramente molto perché conferisce al telefono un tocco distintivo rispetto alla concorrenza.

Per quanto riguarda invece la parte frontale troviamo un vetro Gorilla Glass 2.5D, quindi stondato sui bordi. Proprio questo dettaglio regala al telefono una sensazione unica di continuità tra scocca e display. Inoltre la scritta Nokia posta in alto a destra ci fa sentire “speciali” perché sembra di tornare a quando l’azienda finnica era il leader indiscusso del settore. Purtroppo nonostante tutti questi accorgimenti, la scarsa ottimizzazione delle cornici rende il telefono già “vecchio”, soprattutto vedendo gli ultimi smartphone presentati, come ad esempio Galaxy S8 e iPhone X.

Hardware – Voto 7

In 149.7 x 72.5 x 8 millimetri con un peso di 160 grammi, trova spazio un processore dell’azienda americana Qualcomm. Stiamo parlando del medio di gamma Snapdragon 430, una CPU octa-core da 1.4 GHz che unita a 2 GB di RAM soddisfa tranquillamente le esigenze a livello di uso di tutti i giorni, mentre raggiunge la sufficienza stiracchiata a livello gaming.

Sulla parte frontale troviamo tutti i sensori, la fotocamera anteriore e lo speaker di sistema. Purtroppo è assente il led di notifica, che secondo me è una delle pecche più grandi di questo Nokia 5. Nella parte bassa trovano spazio i tasti soft touch retroilluminati divisi da un tasto home che funge anche da lettore d’impronte digitali che risulta veloce e affidabile. Per quanto riguarda la parte posteriore invece abbiamo la fotocamera principale, leggermente rialzata rispetto al resto dello smartphone, accompagnata da un flash LED dual tone.

Continuando, sul bordo destro abbiamo il tasto d’accensione e il bilanciere del volume, su quello sinistro gli ingressi per la microSD e per la SIM, superiormente l’ingresso jack audio da 3.5 millimetri e, infine, inferiormente trovano spazio il microfono, la porta microUSB e l’altoparlante.

Per quanto riguarda invece la memoria interna abbiamo 16 GB di spazio disponibile che, come già detto, è espandibile tramite microSD fino a 256GB. Dunque non dovremo mai preoccuparci di quanto spazio a disposizione ci rimane.

Display – Voto 8

E’ un’unità da 5.2 pollici con risoluzione HD (720×1280 pixel) che garantisce una densità di PPI pari a 282. Il tutto è basato sulla tecnologia LCD IPS. La riproduzione dei colori è veramente ottima, tutti vengono riprodotti in modo corretto senza nessuna distorsione cromatica.

Sotto la luce diretta del sole, con la luminosità al massimo, il display risulta perfettamente leggibile e non dovremo cercare alcun escamotage per poter visualizzare il contenuto. L’utilizzo ad una mano è veramente comodo in quanto riusciremo a raggiungere ogni punto dello schermo con molta facilità.

Fotocamera – Voto 6

Posteriormente troviamo un sensore da 13 megapixel con autofocus e flash LED dual tone, mentre anteriormente abbiamo un obiettivo da 8 megapixel. La fotocamera principale è in grado di scattare foto e registrare video in Full-HD a 30 FPS con una qualità mediocre. Ovviamente più la luce calerà più il rumore e i risultati degli scatti peggioreranno, per fortuna senza esiti disastrosi.

Purtroppo l’applicazione fotocamera di Nokia 5 non permette di attivare la modalità manuale, quindi saremo costretti, se volessimo scattare foto in situazioni particolari, a scaricare delle app alternative che torneranno utili al nostro scopo. Ad ogni modo se la fotografia non è la vostra passione, allora non avete nulla di cui preoccuparvi.

Software – Voto 6

Per quanto riguarda questo aspetto, abbiamo Android 7.1.1 Nougat quasi completamente in versione stock. Infatti le personalizzazioni sono ridotte al minimo e si tratta solo di alcune applicazioni, come ad esempio l’app della fotocamera.

Manca la gestione del multi window e dunque non potremo usare più applicazioni contemporaneamente, come ad esempio guardare un video su YouTube e nello stesso tempo rispondere ad un messaggio su WhatsApp.

Per il resto il sistema non ha mai presentato lag, impuntamenti o bug strani che rendono inutilizzabile questo Nokia 5. Però avrei preferito che l’azienda finnica si fosse impegnata un po’ di più nell’ottimizzarlo, cercando di raggiungere i livelli di fluidità e reattività che i concorrenti hanno raggiunto senza troppe difficoltà.

Autonomia – Voto 6.5

La batteria è da 3000 mAh non removibile ai polimeri di litio e riesce a coprire una giornata di utilizzo pieno raggiungendo le 3 ore di schermo attivo. Un risultato completamente nella media ma che fa storcere il naso considerando che che alcuni dei suoi rivali raggiungono numeri decisamente più alti.

Per quanto riguarda la ricarica il risultato non migliora, perché non essendo dotato di ricarica rapida, ci vorranno circa 2 ore e 30 per raggiungere il 100% partendo dal 10%. Anche in questo caso molti concorrenti nella sua stessa fascia di prezzo fanno molto meglio.

Conclusione

Nokia 5 sembra un terminale messo lì giusto per coprire una fascia di mercato. Mancano le caratteristiche di base per poter competere attivamente. Il design obsoleto, un software poco ottimizzato e un prezzo di 200€ su Amazon.it lo rendono adatto solo agli amanti del brand.

Personalmente mi è piaciuto, anzi, mi sono innamorato della sensazione di solidità che regala la scocca. Forse questo è l’unico aspetto in cui si sono impegnati veramente andando ad inserire il tocco delle ere precedenti. Se cercate un secondo telefono che non debba avere aspettative alte e che possa essere maltrattato questo Nokia 5 è l’ideale.

Fotogallery

Nokia 5

Nokia 5
6.8

Design e materiali

7/10

Hardware

7/10

Display

8/10

Software

6/10

Autonomia

7/10

Pros

  • Display
  • Materiali
  • Android 7.1.1

Cons

  • Led di notifica
  • Prezzo

Fai click per commentare
Vai su