Recensione Honor View 20: il foro che elimina il notch

Sin dalla sua creazione Honor ha saputo farsi riconoscere all’interno del mondo degli smartphone realizzando dispositivi di volta in volta sempre più performanti. Infatti Honor View 20 è un telefono davvero interessante che ha saputo attirare l’attenzione di tutti, non solo per il suo hardware estremamente performante ma anche per l’assenza del notch. Quindi non dilunghiamoci troppo e iniziamo subito con la recensione!

Confezione – Voto 7

Honor ci ha abituato ad avere un packaging di vendita classico, che oramai è lo standard tra i produttori di smartphone. All’interno della confezione di Honor View 20 infatti troviamo il caricabatterie SuperCharge con un output massimo di 5 Ampere, cavo dati USB – Type C, graffetta per aprire il vano SIM e una cover in silicone trasparente, davvero comoda se ancora non si ha avuto l’occasione di acquistare quella desiderata. A questa pagina ne trovate un’ampia selezione. Purtroppo, come da molto tempo a questa parte, non troviamo gli auricolari.

Design e materiali – Voto 9

Una volta estratto Honor View 20 della confezione si rimane impressionati dalle dimensioni generose del display, ma soprattutto dalla sua particolarità: un foro che ospita la fotocamera, una soluzione mai tentata prima e introdotta per la prima volta dall’azienda cinese, la quale ha saputo contagiare l’intera concorrenza tanto che Samsung, pur di non adottare il notch, ha deciso di seguire questa linea.

Il display è protetto da un vetro, mentre il corpo è in alluminio e si ricongiunge alla back cover in vetro con linee smussate ed eleganti. Quest’ultima presenta un disegno a V cangiante che è piaciuto molto, non solo a me ma anche a chi ha visto lo smartphone. Ho preferito utilizzarlo con la cover in dotazione in quanto il telefono è scivoloso e non mi ha trasmesso quella sensazione di sicurezza.

Hardware – Voto 8

Pur restando tra gli smartphone di fascia media Honor View 20 si conferma un prodotto di ottima qualità. E’ veloce e anche durante le operazioni più energivore risulta sempre reattivo. Monta un processore octa-core HiSilicon Kirin 980 a 7 nanometri da 2,6 GHz coadiuvato da 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna espandibile tramite microSD fino a 256 GB.

Honor View 20 ha inoltre la possibilità di ospitare una seconda SIM divenendo così un telefono Dual SIM. Non manca nemmeno il sensore per lo sblocco tramite le impronte digitali, posto sul retro, che risulta essere affidabile e veloce al tempo stesso.

Per il resto il telefono misura 156.9 x 75.4 x 8.1 millimetri con un peso di 180 grammi, dove sulla parte frontale, oltre all’ampio display da 6,4 pollici, trovano spazio la fotocamera frontale che ha come particolarità quella di essere posta “nel display”, senza quindi la necessità di utilizzare alcun tipo di notch.

Troviamo poi sul bordo destro il bilanciere del volume e il tasto d’accensione, mentre su quello superiore microfono, porta infrarossi e jack audio, presenza che indica la mancanza di certificazioni relative alla resistenza ad acqua e polvere. Sul lato sinistro è presente lo slot per le SIM, mentre su quello inferiore vi è l’ingresso Type-c e gli altoparlanti.

Display – Voto 8

Lo smartphone medio gamma della società costola di Huawei dispone di un ampio pannello IPS con diagonale da 6,4 pollici e risoluzione Full HD+. Lo schermo non è tra i migliori disponibili in commercio, ma è comunque di ottima qualità, con una buona luminosità e un buon bilanciamento dei colori.

I più esigenti potranno poi usufruire della calibrazione via software, così da ottenere la configurazione migliore. Sotto la luce diretta del sole, con la luminosità al massimo, il display risulta perfettamente leggibile e non dovremo sforzarci di trovare riparo o zone d’ombra per poter utilizzare lo smartphone.

Fotocamera – Voto 9

A bordo troviamo due fotocamere posteriori, una da 48 megapixel f/1.8 ed una da 2 megapixel f/2.4 per rilevare la profondità di campo, ed un sensore fotografico anteriore da 25 megapixel f/2.0. Tutto sommato gli scatti diurni eseguiti con Honor View 20 hanno una buona resa: i soggetti sono dettagliati e i colori fedeli alla realtà. Merito anche dell’intelligenza artificiale di cui è dotato lo smartphone. In presenza di poca luce invece il risultato non cambia, le foto avranno un’ottima qualità anche in questa circostanza.

Software – Voto 9

A muovere il tutto troviamo l’oramai consolidata Magic UI 2 basata su Android 9. Questa volta Honor ha avuto l’ottima idea di introdurre le gesture quindi, chi vorrà, potrà scegliere di usarle in alternativa ai classici tasti soft touch. Le gesture sono semplici e immediate, infatti con uno swipe da destra verso sinistra o viceversa si torna indietro, dal basso verso l’altro si torna alla home, e dal basso sino a metà schermo si aprono le applicazioni recenti. Fidatevi, una volta abituati a questo tipo di utilizzo non riuscirete più a tornare indietro. Nel complesso il sistema gira in maniera fluida e senza rallentamenti di ogni sorta.

Autonomia – Voto 9

Con una batteria da 4000 mAh e sistema Android è davvero difficile chiedere di meglio! Infatti si riesce a coprire tranquillamente una giornata di utilizzo intenso con chiamate, SMS, WhatsApp, Telegram, Email, Facebook e quant’altro, senza aver la minima preoccupazione di dover caricare il telefono.

Ovviamente il tutto dipende dalla copertura che offre il vostro operatore nella zona dove abitate, ma in linea di massima le ore di schermo variano dalle 6 e 30 fino, addirittura, alle 7. Un risultato davvero incredibile. E se per puro caso doveste rimanere senza carica non preoccupatevi: grazie infatti alla tecnologia SuperCharge sarà sufficiente collegare lo smartphone ad una presa di corrente per passare dallo 0% all’80% in appena 1 ora di tempo.

Conclusione

Lo smartphone targato Honor si conferma un prodotto con tutte le carte in regola per essere considerato uno dei best buy della sua fascia di mercato. L’unica pecca è che, oltre ad essere bello e performante, ha anche un prezzo abbastanza alto che non lo rende propriamente accessibile a tutti. Ma è vero anche che è uno smartphone di gran lunga superiore a molti suoi diretti rivali.

Honor View 20 Smartphone, Chipset: Kirin 980 con AI, Schermo 6.4' Fhd+, 8 Gb Ram,...
86 Recensioni
Honor View 20 Smartphone, Chipset: Kirin 980 con AI, Schermo 6.4" Fhd+, 8 Gb Ram,...
  • Android 9.0 Pie con Magic UI 2.0.1
  • Chipset: Kirin 980 con AI
  • Fotocamera frontale: 25MP, Apertura F/2.0

Fotogallery

Honor View 20

8

Confezione

7.0/10

Design e materiali

9.0/10

Hardware

8.0/10

Autonomia

9.0/10

Prezzo

7.0/10

Pro

  • Design aggressivo
  • Autonomia notevole
  • Ottime prestazioni

Contro

  • Prezzo eccessivo