Guide Internet & Social Network

Quando pubblicare su Instagram: gli orari migliori per il 2019

Magari non ci hai mai fatto caso ma il giorno e l’orario in cui pubblichi i tuoi post pesa davvero molto sul risultato che avranno in termini di interazione, mi piace, nuovi followers e così via. Bisogna massimizzare l’engagement con i propri seguaci e scegliere il momento della giornata in cui la community tende ad essere online.

Quindi, quando conviene pubblicare foto e post su Instagram per avere più like e ottenere il risultato migliore? La verità è che non esiste un orario standard. Questo perché ogni profilo è a sé e, di conseguenza, la strategia usata da una persona potrebbe non funzionare per un’altra.

Personalmente considero come orario migliore per pubblicare su Instagram la sera vero le 21:00 oppure la mattina intorno alle 12:00. Si tratta di momenti vicino ai pasti, che offrono dunque tempo libero, possibilità di svago e di connettersi al social network di Zuckerberg.

Tuttavia quelle che sono le migliori fasce orarie per massimizzare l’impatto dei miei contenuti su Instagram, potrebbero non esserlo per te. Ognuno interagisce con una platea di utenti diversa per cui bisogna valutare e analizzare con grande attenzione ogni singola situazione.

Vista così la scelta dell’orario perfetto per condividere i propri post su Instagram potrebbe sembrare impossibile perché caratterizzata da troppe variabili in gioco. Eppure la soluzione è molto più semplice. Ti basterà attivare il profilo aziendale di Instagram e provare ad alternare giorni e orari in cui pubblicare foto e post.

Analizza i followers con Instagram Insight

A questo punto, dopo un numero di tentativi che consideri sufficiente, non dovrai fare altro che consultare i dati mostrati dall’utilissima funzione Instagram Insight. E’ sufficiente seguire questi passi per capire quando caricare i contenuti su Instagram per massimizzare l’engagement:

  1. Apri Instagram;
  2. Vai in Impostazioni;
  3. Premi in alto a destra su “Dati Statistici”;
  4. Premi in alto a destra su “Pubblico”;
  5. Scorri in basso fino alla sezione “Follower”.

Così facendo avrai una corretta panoramica non solo dei giorni ma anche degli orari per ogni singolo giorno della settimana in cui i tuoi followers sono più attivi. Di conseguenza questo ti permette di conoscere l’orario perfetto per te per pubblicare post e foto su Instagram, durante il quale avrai maggiore probabilità di ricevere like e commenti dai tuoi seguaci.

Orari consigliati per pubblicare su Instagram

Come hai potuto leggere nelle righe precedenti non esiste un orario perfetto per condividere su Instagram. Nonostante questo mi sento consigliarti degli orari che solitamente sono i migliori per pubblicare un contenuto sul noto social network targato Mark Zuckerberg:

Lunedì

  • Dalle 12:30 alle 14:00
  • Dalle 19:00 alle 21:00

Martedì

  • Dalle 12:30 alle 14:00
  • Dalle 19:00 alle 21:00

Mercoledì

  • Dalle 12:30 alle 14:00
  • Dalle 19:00 alle 21:00

Giovedì

  • Dalle 12:30 alle 14:00
  • Dalle 19:00 alle 21:00

Venerdì

  • Dalle 12:30 alle 14:00
  • Dalle 19:00 alle 21:00

Sabato

  • Dalle 12:30 alle 14:00
  • Dalle 19:00 alle 21:00

Domenica

  • Dalle 12:30 alle 14:00
  • Dalle 19:00 alle 21:00

Nel caso in cui te lo stessi chiedendo il giorno migliore per pubblicare su Instagram è il venerdì. Essendo il giorno che precede il weekend gli utenti hanno un atteggiamento più spensierato, quindi sono più portati a interagire mettendo like e commentando. Lo stesso avviene d’estate, quando le giornate sono più lunghe e la nostra voglia di svago è maggiore.

Come programmare i post Instagram

Una volta individuata dunque la fascia oraria che meglio si sposa con il nostro pubblico l’ultimo passo da fare è quello di pubblicare, concretamente, i nostri post. Tuttavia se durante quel determinato intervallo di tempo fossimo per forza di cose impossibilitati ad usare lo smartphone, può essere davvero utile servirsi di alcuni tool per l’automazione della pubblicazione dei post.

Sfruttando questi servizi renderemo più efficiente tale operazione, risparmiando tempo ed energie. Online ce ne sono molti disponibili, ma per semplicità parleremo solo di due tra i più conosciuti ed apprezzati dalla community.

Vi ricordiamo che dopo una iniziale fase di divieto, adesso Instagram si è aperta verso la pubblicazione programmata dei post tramite servizi esterni, per cui non correrete il rischio di ban sul vostro account. E’ sottinteso però che altre operazioni gestite da bot come il follow/unfollow su centinaia di profili sono proibite.

Iku Social

Questa piattaforma riceve costantemente nuovi aggiornamenti, permette anche l’automazione delle storie tra le varie funzioni ed è disponibile a prezzi modici. Il fattore per cui mi sento di consigliarla è la possibilità di usufruire sia della guida che del servizio di assistenza completamente in lingua italiana.

Unico neo del servizio è la lentezza che talvolta si riscontra nella programmazione di post il cui contenuto è molto pesante, quindi se avessi in mente di caricare molti video dalla lunghezza considerevole tieni a mente questo fattore. Per il resto si tratta di un’alternativa davvero completa rispetto alla concorrenza.

Skedsocial

Si tratta di un servizio validissimo, avanzato e davvero completo. Ci sono infatti varie opzioni per personalizzare ulteriormente la propria esperienza e rispondere alle proprie esigenze. Il servizio non presenta alcun bug né problemi di sorta, attestandosi come una delle soluzioni più stabili.

Tuttavia la mancanza di questo tool è l’assenza della lingua italiana. Bisognerà dunque adattarsi ai termini e alle istruzioni in lingua inglese. Con un po’ di sforzo e di abitudine, si riesce comunque a superare tranquillamente questa barriera e a godersi un servizio davvero efficiente.

Quando pubblicare le Stories di Instagram

Per quanto riguarda le Storie, dato che rimangono online per un intervallo di tempo pari a 24 ore (non considerando quelle messe in evidenza sul proprio profilo), non è necessario lavorare molto sull’orario di pubblicazione del singolo contenuto, bensì dovremo ragionare su come distribuire temporalmente più Stories.

Dal momento che quando un utente carica una nuova Storia Instagram tende a posizionarla nelle prime posizioni dell’apposita sezione dei suoi followers, per scavalcare i tantissimi account seguiti dai nostri seguaci (non esistiamo solo noi, purtroppo), dovremo cercare di rimanere stabilmente in vetta.

Come farlo? In realtà è piuttosto semplice, e la risposta è pubblicando più Stories in una singola giornata, non tutte insieme, equamente distribuite durante le 24 ore. In questo modo riusciremo costantemente a stare nelle prime posizioni della Sezione Storie dei nostri followers, in quanto diamo in pasto nuovi contenuti alla piattaforma.

Personalmente ho sempre notato questo fattore nelle Stories del mio account personale. Pubblicare 2-3 Storie opportunamente scaglionate in una giornata può portare un boost di visualizzazioni anche del 20-30% rispetto ad un singolo aggiornamento, in quanto appariremo molto più attivi agli occhi dei nostri seguaci.

In questo senso, ti raccomando quindi di pubblicare 3-4 Storie al giorno, rispettivamente una di mattina, una nel primo pomeriggio, una la sera ed eventualmente un’altra prima di andare a dormire. Sono certo che anche tu noterai un miglioramento in termini di visualizzazioni, mi piace e commenti.

Fai click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vai su
SCONTI e BUONI AMAZON GRATIS➡️ UNISCITI ⬅️
+ +