Guide

Come svuotare la cache di Google Chrome

Per i meno esperti che si stessero chiedendo cosa sia, la cache è una componente fondamentale di ogni piattaforma online. E’ una sorta di memoria temporanea, come la RAM (molto più capiente) che salva i dati relativi ai siti web che visitiamo (un esempio sono i cookies) in modo tale da rendere più veloce il caricamento futuro di una pagina già raggiunta una volta.

Questo sistema tuttavia può causare diversi malfunzionamenti o problemi, in particolar modo quando un determinato sito viene aggiornato. Il motivo di tutto ciò è dovuto alla presenza nella memoria cache del browser dello stesso sito in una versione precedente a quella attuale, che verrà caricata dando il via a errori o bug.

Perché cancellare la cache del browser?

Proprio per questo motivo è una buona abitudine svuotare, ovvero cancellare tutti i dati dalla memoria cache del nostro browser di fiducia, periodicamente in modo da non incorrere in tali problemi. In questa guida ci focalizzeremo in particolare su uno dei programmi per la navigazione Internet in assoluto più apprezzati, Google Chrome.

Senza indugiare ulteriormente, ecco come pulire la memoria cache di Google Chrome in maniera rapida per non avere problemi durante la navigazione delle pagine web. Affronteremo sia il caso in cui stiate usando questo browser tramite il vostro PC con Windows o Mac che da un dispositivo Android, che sia uno smartphone o un tablet.

Come pulire la cache di Google Chrome su PC

  1. Apri Google Chrome;
  2. Clicca Barra degli Strumenti;
  3. Premi Altri Strumenti;
  4. Seleziona Cancella dati di navigazione;
  5. Nel menù a tendina in alto scegli come “Tutto” il periodo temporale;
  6. Spunta le opzioni “Cookie e altri dati di siti e plugin” e “Immagini e file memorizzati nella cache”;
  7. Conferma cliccando “Cancella dati di navigazione”;
  8. Riavvia il browser.

Come eliminare la cache di Google Chrome su Mac

  1. Apri Google Chrome;
  2. Clicca Chrome;
  3. Seleziona Cancella dati di navigazione;
  4. Nel menù a tendina in alto scegli come “Tutto” il periodo temporale;
  5. Spunta le opzioni “Cancella dati di navigazione”, “Cookie e altri dati dei siti” e “Immagini e file memorizzati nella cache”;
  6. Conferma cliccando “Cancella dati”;
  7. Riavvia il browser.

Si tratta come visto di una procedura estremamente semplice e veloce, che non richiede alcuna conoscenza informatica in particolare, ma che potrà risolvervi non pochi problemi. In campo Android questa operazione è ancora più importante poiché spesso alcuni siti intasano di pubblicità il nostro device e questi adware (virus che propongono pubblicità invadente) potranno, talvolta, essere eliminati proprio pulendo la cache del browser.

Come svuotare la cache di Google Chrome su Android

  1. Apri Google Chrome;
  2. Premi sul menù hamburger in alto a destra;
  3. Seleziona Cronologia > Cancella dati di navigazione
  4. Nel menù a tendina in alto scegli come “Tutto” il periodo temporale;
  5. Spunta le opzioni “Cancella dati di navigazione”, “Cookie, licenze e dati dei siti” e “Immagini e file memorizzati nella cache”;
  6. Conferma cliccando “Cancella dati”;
  7. Riavvia il browser.

Come sicuramente avrete avuto modo di constatare si tratta di una procedura davvero veloce, quasi immediata, e soprattutto semplice, alla portata di tutti. Una volta riavviato il browser, il tuo dispositivo sarà privo di qualsiasi dato salvato precedentemente da Google Chrome.

Fai click per commentare
Vai su