Applicazioni

Come proteggere le chat WhatsApp con impronta digitale

proteggere le chat WhatsApp con la impronta digitale

La Privacy è sempre stata importante per gli sviluppatori di WhatsApp. Dopo la crittografia delle chat ora l’app di messaggistica più famosa al mondo introduce ufficialmente la possibilità di proteggere le chat con l’impronta digitale. Finalmente possiamo tenere al sicuro tutte le nostre conversazioni da fastidiosi sguardi indiscreti.

Per il momento questa funzione è disponibile solo su iOS, mentre per gli utenti Android l’opzione è ancora in fase beta, ma è possibile provarla anticipatamente diventando beta tester e scaricando la versione alpha. Il rilascio ufficiale su Android avverrà tra qualche mese. Vuoi scoprire come fare per attivare questa nuova interessante funzione? Non dovrai far altro che seguire questa semplice guida.

Proteggere chat WhatsApp con impronta digitale

Per proteggere le tue chat di WhatsApp dovrai innanzitutto assicurarti di avere l’ultima versione dell’applicazione di messaggistica. Una volta scaricata l’ultima versione disponibile, ti basterà seguire questi semplici passaggi (la procedura è la stessa sia su iOS che su Android):

  1. Apri WhatsApp e vai nella scheda Impostazioni;
  2. Vai in Account e poi su Privacy;
  3. Clicca sulla voce “Blocco schermo” che trovi in basso a tutto;
  4. Abilita l’opzione “Richiedi il Touch ID“.

Una volta abilitata l’opzione potrai decidere dopo quanto tempo WhatsApp dovrà di nuovo chiederti di autenticarti dopo il primo sblocco. Potrai scegliere tra: immediatamente, 1 minuto, dopo 15 minuti o dopo un’ora. In alternativa, è possibile utilizzare anche un PIN numerico (o una sequenza di sblocco su Android).

Se si possiede, invece, un smartphone dotato di riconoscimento facciale (come iPhone X, XS o XR), l’app proporrà di usare il Face ID al posto del Touch ID. Con questa nuova funzione potrai tenere finalmente alla larga gli spioni. Un’ottima soluzione per chi vuole tenere al sicuro le proprie conversazioni.

Fai click per commentare
Vai su