Notizie

Problemi di batteria per Galaxy Note 8, la maledizione continua

Moltissimi di voi conosceranno le profonde problematiche che hanno portato Samsung nel 2016 a ritirare dal mercato il suo top di gamma della linea phablet, il Galaxy Note 7. Diversi utenti avevano infatti visto esplodere i loro device per la batteria che si gonfiava, in particolare durante la ricarica. Un danno, soprattutto legato all’immagine, notevole. L’azienda sud-coreana non si è però tirata indietro, ha alzato il livello dei controlli ed è andata avanti con Galaxy Note 8, device premium successore del flop dell’anno precedente.

Sono diversi gli utenti, in particolare statunitensi, che lamentano problemi legati alla batteria anche per questo smartphone. Il problema che affligge questi dispositivi è molto particolare: una volta scarichi del tutto, sarebbe impossibile riaccenderli, condannando i proprietari ad avere tra le mani un costosissimo fermacarte. Poiché le segnalazioni vengono principalmente dagli Stati Uniti, la criticità potrebbe essere legata al processore Snapdragon, a bordo dei terminali venduti in questo mercato.

Non è escluso ovviamente che il responsabile possa essere un bug del software, legato agli ultimi aggiornamenti. Si presume che anche un Galaxy S8+ sia andato incontro alla stessa sorte. Ci auguriamo ovviamente che questi spiacevoli eventi possano essere solo sporadici difetti di fabbrica e non legati a degli errori di progettazione. Samsung in buona parte ha riguadagnato la fiducia degli utenti, ma di certo un altro scandalo metterebbe la società in una pessima posizione.

Fai click per commentare
Vai su