Poker e Tecnologia: il futuro dell’AI nelle strategie di Poker

L’Intelligenza Artificiale sta progressivamente cambiando la nostra quotidianità anno dopo anno. Sembra passata un’eternità da quando ci si ritrovava a dover consultare enciclopedie cartacee, a inserire nel computer i floppy disk e ad arrotolare il nastro delle musicassette con la matita.

Per le nuove generazioni tutto ciò ormai è preistoria, ma si tratta di attività normali che si facevano giusto una trentina di anni fa. In un periodo relativamente breve, la tecnologia ha fatto passi da gigante tanto che oggi basta usare uno smartphone ovunque ci si trovi per accedere alla più grande fonte di informazioni al mondo: internet.

L’incredibile progresso che l’Intelligenza Artificiale ha fatto negli ultimi anni è dovuto proprio a questo salto tecnologico.

E mentre la stragrande maggioranza delle persone si interroga su come funziona un’Intelligenza Artificiale, l’enorme quantità di dati immagazzinati e provenienti da miliardi di utenti connessi in tutto il mondo porta a migliorare L’AI sempre più tanto che oggi è possibile non solo far eseguire alle macchine comandi più o meno semplici, ma anche fare in modo che queste ultime “apprendano” per adeguare e personalizzare le loro risposte in base all’utente.

Tecnologia e XXI secolo: i tanti utilizzi dell’Intelligenza Artificiale

Tra le tante attività in cui l’AI è intervenuta migliorando la vita quotidiana, basta pensare banalmente alla ricerca su internet.

Il colosso Google permette in pochi secondi di ricercare un’informazione online, controllare il tragitto di viaggio e il traffico tramite Maps o tradurre un testo in una lingua che non conosciamo. L’esempio di una ricerca su Google è forse il più iconico per rappresentare al meglio come l’AI abbia facilitato tante piccole (ma dispendiose in termini di tempo) azioni quotidiane, grazie soprattutto alla sua facilità di utilizzo.

Proprio per questo l’Intelligenza Artificiale durante il XXI secolo ha iniziato ad essere impiegata nei settori più disparati, come quello dell’assistenza sanitaria, per diagnosi e prevenzione più accurate e ricerche più efficaci a favore di nuove cure.

Imprese di ogni settore stanno guardando sempre più con maggiore interesse l’AI, adoperata per migliorare la produttività, ottenere maggior velocità, precisione e massima riduzione dell’errore. Il tutto mantenendo la sicurezza dei dati aziendali.

Uno dei settori principali in cui l’Intelligenza Artificiale ha trovato terreno fertile è quello dell’intrattenimento. Sempre più app, infatti, impiegano l’AI per far divertire gli utenti e creare un’esperienza di gioco altamente realistica e accattivante.

Quando l’AI incontra il gaming…

Ecco quindi apparire giochi come La Terra di Mezzo: L’ombra di Mordor, in cui grazie al Nemesis System, ogni orco vanta di una propria personalità ed evoluzione, in modo molto realistico, o Metal Gear Solid V, che ad oggi è ancora uno degli open world più apprezzati, non tanto per estensione della mappa, quanto per l’AI utilizzata per rendere le reazioni dei nemici molto più realistiche e dunque interessanti, dato che i personaggi riescono a reagire in maniera adeguata alla situazione.

E se è vero che il settore videoludico va a braccetto con la tecnologia, è altrettanto vero che anche il mondo del gioco online gode della grande potenzialità dell’Intelligenza Artificiale. Anche gli appassionati del tavolo verde, quindi, possono apprezzare il realismo dei prodotti dell’AI per vivere sessioni sempre più simili a quelle giocate dal vivo, nei veri casinò.

La rete è ricca di piattaforme che offrono questo popolare genere di intrattenimento ma, a tal proposito, è importante mettere al primo posto l’affidabilità del proprio provider. Qualità e varietà delle offerte, affidabilità e sicurezza del servizio sono le caratteristiche d’oro dell’operatore di giochi virtuali leader in Italia.

Da oltre vent’anni permette di giocare in tutta sicurezza in una community internazionale di pokeristi, con utili quide per imparare tecniche fondamentali e aumentare le proprie abilità nel gioco. Non a caso, le loro offerte sono le preferite di novelli e professionisti, proprio perché questa piattaforma offre solo i migliori giochi di poker ai suoi utenti.

Intelligenza Artificiale e Poker: il trend tra i professionisti

Se l’Intelligenza Artificiale è in grado non solo di eseguire, ma anche di apprendere e applicare quanto si è imparato in modo da ottenere performance sempre migliori, non c’è voluto molto per sfruttare l’AI nel poker. Sì, perché programmi basati sull’Intelligenza Artificiale possono essere dei veri e propri insegnanti.

Nei tornei internazionali i professionisti del poker si sfidano tra strategie, combinazioni di carte e bluff. Ogni decisione può costare molto caro, se non si è fatta prima un’attenta valutazione. I giocatori professionisti, dunque, prima di partecipare a questi grossi tornei, trascorrono ore e ore di sessioni di gioco per allenarsi in vista dell’evento, studiando tattiche e strategie vincenti e valutando ogni singola mossa.

L’ultimo trend del settore riguarda proprio l’AI, utilizzata per elaborare strategie vincenti. È del New York Times una recente inchiesta in cui ha riportato come le abitudini attorno ai tavoli di Las Vegas stiano cambiando come conseguenza dell’impatto dell’Intelligenza Artificiale.

Sul mercato, infatti, sono stati rilasciati diversi programmi basati sull’AI che prevedono le giocate con un’elevata probabilità, aiutando quindi a vincere la partita. Ovviamente ai tornei l’utilizzo di questi tool è severamente vietato, ma ciò non toglie che i giocatori pro stiano iniziando ad utilizzare tali programmi per allenarsi e arrivare all’evento con una strategia vincente tra le mani.

L’AI in questo senso, sfrutta l’apprendimento automatico che la contraddistingue per indicare quali sono le mosse migliori davanti a una determinata situazione. In poche parole, è stato detto al programma di giocare contro sé stesso miliardi di volte per studiare e analizzare quali mosse fossero le meno redditizie. In questo modo, l’Intelligenza Artificiale ha imparato a elaborare la strategia migliore sulla base dell’esperienza.

Inevitabilmente, giocare delle sessioni avvalendosi di programmi simili è sicuramente istruttivo.

L’Intelligenza Artificiale così utilizzata apre la mente a possibilità inesplorate: mostrando le mosse migliori da prendere, a sua volta l’AI aiuta il giocatore ad elaborare la strategia più adatta e, mano dopo mano, ad indirizzarla verso la vittoria.

La capacità di analisi in pochissimo tempo rende l’AI una preziosa alleata per imparare le regole e le strategie del poker e la sua adozione porta a una nuova evoluzione del gioco. I pokeristi possono, infatti, rivedere il loro approccio, valutare quali sono le puntate migliori in base alle diverse situazioni, così come i momenti più adatti per bluffare.

Il dibattito sull’applicazione dell’AI nel mondo del poker è ancora aperto. In molti pensano che la capacità di prendere le decisioni venga meno, dato che a monte c’è la mente superiore dell’Intelligenza Artificiale.

Tuttavia, va sottolineato che, se programmi simili vengono utilizzati solo durante l’allenamento preservando quindi il gioco pulito nei tornei, la capacità di elaborare la propria strategia mano dopo mano non viene meno, anzi: l’Intelligenza Artificiale aiuta il giocatore ad aprire la mente e considerare ogni aspetto.

bonus internet

Un altro trend molto utilizzato anche da chi è alle prime armi è l’uso di software di tracciamento e analisi.  Anche questi programmi utilizzano l’AI per catalogare, analizzare e monitorare i risultati di ogni partita per misurare la propria performance e individuare come migliorare. In base all’analisi del tool, i giocatori possono essere più informati sul loro gioco ed elaborare quindi delle strategie più efficaci.

Tra i dati più analizzati vi è senz’altro la probabilità di vittoria: esistono infatti dei software che calcolano la probabilità di vittoria che ha una mossa in una situazione specifica. Avere informazioni sulla probabilità di successo è fondamentale per l’elaborazione di una strategia vincente, per questo tale strumento viene molto apprezzato non soltanto da chi è alle prime armi ma anche dai giocatori più esperti.

Altro dato da non sottovalutare per cui esistono strumenti appositi basati sull’AI è l’analisi del range. Questi, infatti, analizzano e visualizzano il range di mani degli avversari sulla base delle loro azioni. Se ad esempio si è un giocatore inesperto che ancora non riesce a tenere sotto controllo e ad analizzare le decisioni di ogni avversario, questo tool sarà molto utile per imparare ed essere più informato, in modo da evitare errori banali e adattare di conseguenza la propria strategia.

Conclusioni

Insomma, l’Intelligenza Artificiale si conferma una valida alleata anche nel campo del Poker: dalle prestazioni videoludiche a quelle più tecniche e di performance, l’AI porta il settore del gioco a un livello superiore, massimizzando il divertimento e aprendo l’utente a tantissime possibilità.

Torna in alto