Giochi

Pokémon Go, torna la possibilità richiedere la creazione di nuovi Pokéstop!

Cari giocatori di Pokémon Go, vivete in un luogo sperduto, in mezzo ai campi o alle foreste? Niente paura, finalmente Niantic sta iniziando a pensare anche a voi! Per fortuna sta per tornare la possibilità di richiedere la creazione di nuovi Pokéstop. Niantic, infatti, aveva inizialmente creato un form per richiedere nuovi Pokéstop ma poi è stato disabilitato.

Le ragioni possono essere molteplici. Come sappiamo inizialmente il gioco era molto instabile, i server spesso in down e sicuramente, Nintendo stessa, desiderava dare all’utente finale un gioco perlomeno funzionante, piuttosto che pieno di potenzialità non sfruttabili.

Tutto ciò che ci è stato promesso in questi mesi?

Certo, è anche vero che i giocatori stanno ancora attendendo l’avvento dei Pokémon leggendari (e quindi degli eventi seri). Vogliamo poi parlare delle tanto agoniate lotte tra allenatori? Ci si aspettava tutto questo nei mesi invernali, per mantenere vivo l’interesse. Invece, restano ancora Chimere nei cuori degli “allenatori” su smartphone.

Però questa mossa di Niantic potrebbe mantenere acceso l’interesse di coloro che magari devono spostarsi decine di chilometri per trovare un singolo Pokémon o Pokéstop. Queste persone generalmente sono quelle che per prime abbandonano il gioco, facendo perdere introiti preziosi per futuri sviluppi.

Non è certo al 100% che Niantic accetti tutte le richieste degli utenti. Non si conoscono neppure le tempistiche per la creazione dei singoli Pokéstop. Una cosa è certa però, Pokémon Go non è stato abbandonato ed ha ancora del potenziale, che Nintendo e Niantic vogliono assolutamente sfruttare.

Ecco il tweet di Niantic a proposito di questa news: “Thanks for your tweet! We’re not accepting PokéStop suggestions now, but are working on a way to enable submissions in the future”. Non ci resta dunque che attendere futuri aggiornamenti, sperando che ci regalino nuove, grandi, emozioni digitali. Gotta catch’em all!

Fai click per commentare
Vai su