Apple

Pictar One trasforma il vostro iPhone in una macchina fotografica

Pictar One è un accessorio di imaging notevolmente ergonomico ed efficace. Considerando il pacchetto software a corredo, è un’ottima occasione per chi vuole di più in ambito fotografico dal proprio melafonino.

Con Pictar One il vostro smartphone diventa una compatta

Pictar One è l’accessorio che punta a soddisfare i più esigenti in campo fotografico. Ed effettivamente, grazie all’offerta hardware e software, questo obiettivo è raggiungibile. Grazie ai sensori e alle ottiche sempre più sviluppate, moltissimi utenti sfruttano il proprio device per improvvisarsi fotografi. Tuttavia l’impossibilità di impugnare lo smartphone in maniera davvero ergonomica e la mancanza di impostazioni nell’apposita applicazione impediscono lo scatto perfetto. Questo prodotto risolve entrambe le problematiche.

Questa Grip è distribuita nel nostro Paese da Image Consult ed è compatibile con l’intera gamma iPhone dal 4s al più recente (si tratta però di due modelli diversi). I materiali sono di qualità, l’ergonomia ottima e c’è la possibilità di attaccare superiormente illuminatori per le foto in scarse condizioni di luce. Dal lato inferiore sono invece collegabili vari stativi per la massima personalizzazione. Sarà possibile comprare questi accessori insieme al Pictar One ad un prezzo quasi nullo o separatamente intorno ad una ventina d’euro. Anche il design che riprende quello delle macchine analogiche è di tutto rispetto.

Oltre alla componente hardware, gli utenti potranno scaricare gratuitamente dall’App Store l’app dedicata. Questa permetterà di modificare a proprio piacimento tantissime impostazioni e parametri, gestendo meglio esposizione, zoom ed altro. La connessione tra Pictar One e iPhone avviene tramite onde sonore ed il consumo energetico è quasi trascurabile. Il prezzo si aggira intorno ai 110 euro, 120 per la versione iPhone Plus. Il costo varia poi leggermente a seconda degli accessori che decidete di acquistare.

Fai click per commentare
Vai su