Parigi, tracce di Coronavirus nell’acqua non potabile. Comune rassicura sulla potabile

Secondo quanto fa sapere il Comune, sono state rilevate a Parigi nell’acqua non potabile delle ‘tracce minime’ di Coronavirus. La rete idrica in questione pare sia quella utilizzata per pulire le strade e a dare la notizia è stato un laboratorio parigino.

La presenza del COVID-19 è stata rilevata in 4 su 27 punti testati e pertanto il Comune ha sospeso immediatamente l’uso della rete idrica non potabile.

Il Comune rassicura i cittadini

Dopo la notizia si è seminato il panico, ma il Comune ci ha tenuto a rassicurare subito i cittadini: l’acqua potabile non ha tracce di Coronavirus e può essere consumata senza alcun rischio. Infatti, l’acqua che sgorga dai rubinetti nelle case dei parigini arriva da una rete completamente indipendente a quella incriminata.