Palermo, picchiato autista per rispetto norme Coronavirus

Un autista di bus palermitano, per la precisione al lavoro sulla linea 102, è stato brutalmente aggredito per aver solo imposto il rispetto delle norme in merito al Covid-19. Si tratta senza ombra di dubbio di un episodio gravissimo, che mette in luce tutte le possibili insidie della Fase 2.

L’autista ha chiesto ad un passeggero di scendere dal mezzo pubblico, in quanto si era già raggiunta la capienza massima prevista a causa del Coronavirus. Il suo interlocutore purtroppo ha preferito comportarsi però come una bestia.

Pugno in risposta a richiesta rispetto norme Covid-19

L’uomo ha sferrato un pugno sul viso del conducente, procurandogli una frattura al setto nasale. E’ necessario che i lavoratori che hanno a che fare con questo tipo di situazioni siano protetti da simili soggetti, e a questo proposito il presidente dell’associazione dei trasporti AMAT ha chiesto aiuto al Governo.