OnePlus stuzzica OxygenOS 13, un’anomalia nella sua comunicazione

È ufficiale da qualche giorno, la nuova versione di OxygenOS, che non doveva esistere, arriverà molto presto. OxygenOS 13 dovrebbe essere presentata a New York il 3 agosto, insieme al nuovo OnePlus 10T 5G.

Formalizzata per la prima volta a febbraio, OxygenOS 13 si avvicina ora al lancio… ed è quasi anormale. Questa nuova versione dell’OS si presenta infatti come un’anomalia nella comunicazione di OnePlus. E per una buona ragione, all’inizio di quest’anno, il marchio aveva accennato a una fusione della propria interfaccia con ColorOS, la parte software utilizzata da Oppo, la sua società madre. Una fusione inizialmente prevista da qualche parte nella seconda metà del 2022, ma che sembra essere stata ritardata.

In ogni caso, questo è quanto suggeriscono la formalizzazione della OxygenOS 13 e le sue prese in giro, da qualche giorno, sulle reti di OnePlus. Questa nuova versione del sistema è quindi tutto ciò che è più tangibile al momento. Sappiamo addirittura che verrà distribuito dal 3 agosto, data di presentazione del futuro OnePlus 10T 5G.

Ritorno alla nomenclatura tradizionale di OnePlus

I più attenti avranno notato che OnePlus sta utilizzando per l’occasione la nomenclatura dei suoi vecchi modelli utilizzando nuovamente il suffisso “T”… a distanza di quasi due anni dal OnePlus 8T, lanciato a fine 2020. In questo caso, il nuovo OnePlus 10T 5G è ancora abbastanza discreto, ma pensiamo di conoscerne alcune caratteristiche.

È audace, è fluido, sta arrivando 🔜 #OxygenOS13 pic.twitter.com/6GBvcXCxBM

—OnePlus (@oneplus) 20 luglio 2022

Il dispositivo dovrebbe supportare fino a 12 GB di RAM e un massimo di 256 GB di spazio di archiviazione. Ci doveva essere anche uno schermo da 6,7 ​​pollici con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, mentre sul retro sarebbero stati installati tre moduli fotografici: un ultra grandangolare (16 Mpx), un grandangolo (50 Mpx) e un macro sensore (2 Mpx).

Molto di recente, però, OnePlus ha confermato l’assenza dell’Alert Slider, questo piccolo interruttore che consente di passare velocemente tra le modalità silenziosa, suoneria e vibrazione. Il marchio ha anche indicato che il suo nuovo smartphone avrebbe ignorato l’esperienza fotografica di Hasselblad. Un modo per ridurre il costo finale di questo OnePlus 10T 5G? Rispondi tra qualche giorno.