Oltre 230 applicazioni con virus sul Play Store

Per l’esattezza, 238. E’ questo il numero (non trascurabile, perfino nel mare di software disponibile sul Play Store di Google) di app infette e caratterizzate dalla presenza di malware. La società di sicurezza informatica LookOut si è accorta della presenza di BeiTaAd, un ad-ware. Tale virus non è altro che un malware che ha lo scopo di far apparire in continuazione e in ogni momento annunci pubblicitari sul dispositivo del malcapitato, rendendolo pressoché inutilizzabile alla lunga.

Dal momento che tutte le applicazioni incriminate hanno totalizzato oltre 400 milioni di download, la truffa purtroppo si è già rivelata molto redditizia per CooTek, lo sviluppatore cinese dietro la creazione di tutte le app esca. Non sappiamo quali tipi di provvedimenti legali saranno intrapresi nei suoi confronti, ciò che è certo è che Google, dopo aver ricevuto e analizzato la segnalazione, non ha esitato a rimuovere dal proprio Store tutti e 238 i software.

Questo tipo di infezione è molto comune, purtroppo, in campo Android. Ciò che raccomandiamo è di dotarsi, più che di un buon antivirus, soprattutto di tanto tanto buonsenso e un pizzico di sana diffidenza. Purtroppo anche il Play Store, che dovrebbe essere un ambiente completamente protetto, non è esente da errori e da spazio e visibilità ad applicazioni piene di malware.

Ci auguriamo ovviamente che tali inconvenienti non si verifichino nuovamente. Raccomandiamo, ovviamente, a chiunque riscontrasse gli stessi problemi causati da questo virus, a rimuovere prontamente le applicazioni sospette scaricate e chiedere consiglio ad una persona più esperta.

Torna in alto