Applicazioni

NoRoot Firewall, l’applicazione che blocca le connessioni indesiderate

Gli smartphone custodiscono i nostri dati più preziosi. Password, codici e coordinate bancarie sono scritte sulla memoria dei nostri device e lì devono rimanere. Su Android purtroppo ci si può ancora imbattere in software malevoli che hanno lo scopo di rubare queste informazioni o comandare il telefono collegandosi alla rete per comunicare con il malintenzionato di turno.

Come trattato già in un precedente articolo, questi rischi aumentano esponenzialmente se si installano applicazioni da fonti sconosciute e poco affidabili. NoRoot Firewall può però fare al caso nostro monitorando l’accesso ad Internet delle applicazioni. Come facilmente intuibile, non è necessario che l’utente disponga dei permessi di root per l’uso, il che è una caratteristica che rende questa app una soluzione per tutti gli utenti, anche quelli meno esperti.

Ecco tutti i passaggi per abilitare e usare correttamente NoRoot Firewall:

  • Installa NoRoot Firewall direttamente dal Play Store;
  • Concedi le autorizzazioni una volta aperta l’applicazione;
  • Dal menù principale seleziona “Avvia”.

A questo punto verrà stabilita una connessione VPN per monitorare e filtrare l’accesso alla rete delle varie app presenti sul device. Per ricevere più informazioni e comprendere meglio questa procedura, tappate poco più in basso dei pulsanti “Avvia” e “Stop”, sulle voci “Perché si usa la connessione VPN” o “Dettagli su NoRoot Firewall”.

  • Concedi l’autorizzazione ad ogni singola app o componente nella sezione “In attesa dell’accesso”.

Ovviamente non dovrete acconsentire più volte per un singolo software. Dopo poche ore di utilizzo, avremo permesso a tutto ciò che concretamente usiamo di collegarsi al web.

  • Controlla le autorizzazioni concesse nella sezione “Applicazioni”.

In questo menù potremo controllare quali componenti sono state autorizzate, quali non hanno mai richiesto di connettersi e quali invece sono state bloccate. Cliccando su una singola app è possibile modificare le nostre scelte, decidendo ad esempio se permettere in automatico l’accesso solo se collegati via Wi-Fi o con rete mobile.

  • Per arrestare il funzionamento di NoRoot Firewall, nella sezione “Home” tappa su “Stop”.

Questo è tutto, con questi semplici passaggi potremo sfruttare le principali funzionalità offerte da questo ottimo strumento. Per i più smanettoni ed esperti, nelle sezioni “Log degli Accessi” e “Filtri Globali” sarà possibile monitorare in maniera ancora più attenta le azioni delle varie applicazioni.

Spero che questa guida su come funziona e come utilizzare NoRoot Firewall vi sia stata utile. Ovviamente se riscontrate qualche difficoltà non esitate a commentare l’articolo attraverso il box dei commenti che trovate qui sotto. Proverò a rispondere quanto prima e, se possibile, risolvere le problematiche da voi riscontrate.


Fai click per commentare
Vai su