Netflix ha una nuova idea per addebitare la condivisione dell’account

Netflix vuole aumentare rapidamente le sue entrate. Il servizio di streaming sta lanciando una nuova funzionalità a pagamento in alcuni paesi per “aggiungere una nuova famiglia” a un abbonamento.

A marzo, Netflix ha lanciato un esperimento in alcuni paesi per rendere addebitabile la condivisione dell’account. Questo è un altro esperimento che il famoso servizio SVOD ha svelato il 18 luglio, sempre nel tentativo di aumentare le proprie entrate. Netflix ha infatti perso abbonati per la prima volta nella sua storia e da allora ha cercato di rivedere il suo modello per includere la pubblicità. Il nuovo esperimento si concentra nuovamente sulla condivisione dell’account.

Netflix offre di aggiungere una famiglia

Con questo nuovo sistema, Netflix propone che ogni abbonamento sia legato a un unico nucleo familiare, indipendentemente dal livello del pacchetto. Gli abbonati possono quindi pagare per ogni nucleo familiare aggiuntivo da cui desiderano accedere al servizio per circa $ 3 al mese. Ovviamente, si tratta di guardare Netflix da una TV. Il servizio SVOD ritiene che la visualizzazione da laptop, smartphone o tablet faccia parte dell’uso ragionevole della casa durante il viaggio.

Focolare Netflix

Sull’account di abbonamento viene offerta un’interfaccia per la gestione delle famiglie. L’esperimento di marzo ha consentito di creare account aggiuntivi per altri utenti dell’abbonamento, qui si tratta di aggiungere famiglie a un unico account con un’unica password.

Sudamerica in questo momento

È difficile sapere quale di questi due test troverà un successo sufficiente per consentire a Netflix di generalizzarlo a livello internazionale. Il servizio può trovare altri metodi per testare o combinare e abbinare questi due metodi a seconda del feedback e del comportamento degli abbonati.

Questo nuovo esperimento punta ancora una volta al Sud America, questa volta con Argentina, Repubblica Dominicana, El Salvador, Guatemala e Honduras.

Torna in alto