Come usare modalità provvisoria sui Samsung Galaxy

Su PhoneToday, ti forniamo sempre tutorial, suggerimenti e trucchi in modo che i tuoi cellulari funzionino perfettamente in ogni momento. Non esiste marca o modello che sia esente da problemi diversi.

Tuttavia, quando tutte le altre soluzioni falliscono, potrebbe essere il momento di utilizzare la modalità provvisoria che possiamo attivare sui telefoni Samsung con One UI. Molti problemi possono essere risolti con alcune semplici modifiche o un semplice aggiornamento del software.

Anche se, fortunatamente, la soluzione di solito è sempre alla nostra portata. Per questo motivo, quando ci sono conflitti con una qualsiasi delle molteplici applicazioni che abbiamo installato su un Samsung Galaxy, la modalità provvisoria potrebbe essere la nostra unica speranza.

Uno strumento da tenere a mente quando iniziamo a soffrire di diversi errori per i quali, all’inizio, non sembra esserci un unico modo per risolverli.

Cos’è la modalità provvisoria

È un metodo per avviare il sistema operativo Android pensando a quando si verificano problemi di funzionamento del sistema.

La caratteristica principale della modalità provvisoria è che il sistema si avvia senza che le applicazioni scaricate o installate dall’utente vengano caricate, ma con tutti i file necessari per funzionare correttamente.

Fondamentalmente, siamo di fronte a una delle modalità standard nel Samsung che ci consentirà di ottenere una potenza speciale sul cellulare, con la quale verranno caricati solo il sistema e le applicazioni già standard.

Pertanto, qualsiasi app che abbiamo installato da soli non sarà disponibile.

Ciò impedirà il caricamento di applicazioni dannose, quelle che non funzionano correttamente o che presentano conflitti (che causano problemi) all’avvio per apportare modifiche al sistema. In questo modo possiamo esaminarli uno per uno per trovare il problema ed eliminarlo se necessario.

Ma, affinché tu abbia un’idea più chiara di cosa sia per noi questa funzione, ti lasciamo un elenco con tutte le cose che potremmo fare grazie a questo strumento software:

  • Rileva le applicazioni che danno errori nello smartphone.
  • Rimuovere le app con virus.
  • Carica un sistema pulito senza applicazioni che abbiamo installato da soli.
  • Poter diagnosticare manualmente le prestazioni, ovvero vedere se lo smartphone funziona normalmente poiché le app che avevamo installato non vengono caricate.
  • Errori software: possiamo confermare o escludere guasti di strumenti predeterminati, come nel caso della tastiera del telefono.

Come faccio ad attivarla

Per attivare la modalità provvisoria, dobbiamo tenere presente che ci sono due modi per accedere a questo strumento integrato in tutti gli smartphone Samsung. Pertanto, spiegheremo i passaggi da seguire per inserirlo in entrambi i modi.

Con il telefono spento

La prima opzione sarà con il cellulare Samsung completamente spento. A questo punto, a seconda del modello che abbiamo, dovremo toccare un pulsante o l’altro, ma in generale questo sarà il processo che dovremo seguire:

  1. Dopo aver spento lo smartphone, premere il tasto di accensione/Bixby fino a visualizzare il logo Samsung.
  2. In quel momento, dobbiamo premere il pulsante di riduzione del volume, finché lo smartphone non si accende.

Quando il computer si è avviato correttamente, vedremo il messaggio Modalità provvisoria nella parte inferiore sinistra dello schermo. In alcuni cellulari più vecchi, dobbiamo accedere premendo contemporaneamente il tasto di accensione e il tasto del menu fisico.

Con il Samsung acceso

Come accennato in precedenza, non esiste solo un’opzione possibile per accedere alla modalità provvisoria Samsung. Tuttavia, l’alternativa più semplice sarà quando avremo il dispositivo acceso con One UI.

  1. La prima cosa che dobbiamo fare è tenere premuto il pulsante di spegnimento fisico sullo smartphone fino a quando non viene visualizzata una finestra pop-up con diverse opzioni.
  2. In esso, dobbiamo tenere premuta l’opzione di spegnimento o riavvio finché sullo schermo del telefono non viene visualizzato un messaggio in cui verrà proposto di riavviare in modalità provvisoria.
  3. In questo messaggio, dovremo solo fare clic sull’opzione Accetta e voilà, riavvierai il cellulare in modalità provvisoria.

C’è un altro modo particolare per accedere a questo strumento in quei terminali che hanno il pulsante Bixby, possiamo premerlo e pronunciare il seguente comando: Attiva modalità provvisoria.

Dopo aver detto all’assistente vocale che, sullo schermo apparirà un tasto virtuale che dobbiamo premere per riavviare il dispositivo e accedere a questa funzione.

E se volessi uscire?

Il modo più semplice è spegnere il cellulare e riaccenderlo. Inoltre, se spostiamo la barra delle notifiche, vedremo come ci dice se è attivata o meno, in modo che tu lo sappia in ogni momento.

Successivamente, sarà facile come accedere al menu di spegnimento del telefono (premendo il tasto di accensione) e fare clic sull’opzione Riavvia.

Se non funziona al primo tentativo, dovremo riprovare una seconda volta. In questo modo, il sistema dovrebbe avviarsi correttamente in modalità normale. Comunque, possiamo anche forzare il riavvio. Per fare ciò, dobbiamo tenere premuto il volume e i tasti di accensione per almeno 5 secondi.

Problemi con la modalità provvisoria

A volte possono verificarsi diversi problemi, quando il terminale continua ad avviarsi automaticamente nel sistema in modalità provvisoria.

Se il cellulare ha una batteria rimovibile, dobbiamo spegnere il telefono, rimuovere la batteria e attendere almeno 2 minuti per riaccendere il dispositivo. Anche se non riusciamo a spegnerlo, è meglio rimuoverlo comunque, anche se è completamente acceso.

Nei cellulari Samsung con batteria non rimovibile, dovremo lasciare che la batteria si esaurisca completamente per accendere il dispositivo in modalità normale. Oppure, forzare il riavvio, come avevamo spiegato prima.

Se anche così, il cellulare continua a indicare che la modalità provvisoria è attiva, dovremo spegnere il dispositivo e accenderlo tenendo premuto il tasto di aumento del volume.

A volte, il fatto che il cellulare non esca dalla modalità provvisoria dopo tutti i tentativi, può essere dovuto al fatto che l’utente ha apportato alcune modifiche al proprio sistema operativo Android, come il root ad esempio.