Milano, in taxi a ritirare la droga: arrestato un marocchino

Corsico – Nella giornata di ieri i poliziotti del commissariato Scalo Romana hanno arrestato un giovane marocchino di 20 anni con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

I fatti si sono svolti a Corsico, nell’hinterland milanese. Le forze dell’ordine, che già tenevano sott’occhio il ragazzo, hanno seguito i suoi spostamenti fino a fermarlo in flagranza di reato.

Come si è svolta la vicenda

A bordo di un primo taxi il 20enne marocchino assieme ad una ragazza si sono diretti verso uno stabile sito in via Cadorna a Corsico. Dopo pochi minuti i due giovani sono usciti dalla struttura e, con un trolley, sono saliti su un secondo taxi.

E’ stato proprio in questo momento che gli agenti della polizia hanno impedito che l’autovettura ripartisse, bloccando i due ragazzi. Sono stati trovati 204 grammi di eroina all’interno della valigia e 590 euro nel portafoglio del cittadino marocchino.

A seguito del controllo la ragazza è stata rilasciata in quanto senza precedenti e ritenuta estranea ai fatti mentre il giovane pusher, già espulso dall’Italia in passato, arrestato e condotto in carcere.