Migliori impostazioni Fortnite per smartphone

Fortnite continua ad aumentare il numero di follower. Per quanto non possiamo scaricare questo gioco direttamente dall’App Store o da Google Play, la verità è che i giocatori continuano a godersi questo titolo di Epic Games ogni giorno.

Per questo motivo, è normale che molti utenti continuino a cercare la configurazione migliore per giocare a questo videogioco come un professionista. E non ci riferiamo solo al momento della mira, ma anche al momento in cui dobbiamo costruire.

In questi casi, le prestazioni del dispositivo saranno vitali, soprattutto per poter sconfiggere i nostri nemici in diverse occasioni e raggiungere l’amata Victory Royale.

Pertanto, se hai intenzione di giocare a questo titolo da un dispositivo mobile, è meglio dare un’occhiata a questi suggerimenti, configurazioni o trucchi di Fortnite con cui puoi vincere più facilmente.

Dì addio agli idioti

Uno dei punti più importanti che troviamo in questo gioco è che non abbiamo i cretini, e non stiamo parlando del famoso “lag”, poiché questo dipenderà dalla connessione Internet del dispositivo, ma piuttosto che lo smartphone può rispondi bene e non vediamo quanto sia difficile far muovere il gioco.

Per configurare Fortnite come professionista, l’importante sarà andare alla configurazione, dovremo toccare le tre barre orizzontali del menu principale > icona ingranaggio > Impostazioni. Da qui, regoleremo le diverse opzioni video. Pertanto, consigliamo le seguenti opzioni:

  • Frame rate su mobile: qui scegli l’FPS, seleziona l’opzione più alta offerta dal tuo dispositivo Android o iPhone.
  • Contrasto interfaccia utente: lascialo a x1.
  • Preimpostazioni di qualità: impostalo su basso. Non sarà molto necessario averlo su epico o alto, poiché fa in modo che possiamo vedere alcuni effetti extra. Se il tuo smartphone funziona senza intoppi, puoi mettere una qualità superiore.
  • Risoluzione 3D: imposta la percentuale più bassa possibile nel caso in cui il tuo terminale abbia problemi di prestazioni in Fortnite.
  • Modalità a basso consumo: disattivalo perché avendolo abilitato la potenza dello smartphone sarà migliore in modo che consumi meno batteria. Normalmente, l’ottimizzazione sarà peggiore attivando questa modalità, così come gli FPS saranno molto più bassi.

Impostazioni generali

Se continuiamo a vedere tutte le possibilità che il titolo Epic ci offre per configurare Fortnite su dispositivo mobile con l’obiettivo di esibirci nel miglior modo possibile, dobbiamo continuare all’interno della sezione precedente, ma questa volta andremo alla seconda scheda chiamata Gioco.

Movimento

Una volta entrati, ti diremo le opzioni che devi aver attivato all’interno di questa sezione del videogioco. In questo modo, ti assicurerai che il movimento del personaggio sia il più fluido possibile in ogni momento dal tuo terminale:

  • Attiva/disattiva sprint: qui dipenderà dalle tue abilità. Si consiglia di disabilitare questa impostazione in modo da acquisire familiarità con il controllo manuale.
  • Porte aperte automaticamente: attiva questa opzione, poiché quando combatti e crei edifici con porte, si apriranno automaticamente e non dovrai preoccuparti di premere un pulsante per aprirli e attraversarli.
  • Attivazione della salita: questa funzione ci dà la possibilità di scegliere tra Continua a premere in avanti o Continua a premere salta. Qui devi scegliere l’opzione per cui hai meno difficoltà quando premi i pulsanti.

Per combattere

Dopo aver visto le diverse alternative che questo videogioco ci offre durante la configurazione del movimento, è ora di scegliere le opzioni esistenti per migliorare il combattimento in Fortnite:

  • Tieni premuto per modificare ciò che raccogli: contrassegna l’opzione disattivata in modo da poter scegliere tu stesso ciò che preferisci raccogliere da terra.
  • Attiva/disattiva mira: disattiva questa opzione.
  • Abilita/disabilita il tocco per mirare: lascia questa opzione attivata in modo che premendo una volta il pulsante di mira mantenga questa funzione, anche quando rilasciamo il tasto. In questo modo sarà più facile sparare a distanza e in movimento.
  • Segna il pericolo quando miri: attiva questa funzione, poiché ti aiuterà a indicare dove si trovano i nemici.
  • Auto Pick Up Weapons: se sei nuovo e giochi un po’ con le armi a terra, è meglio attivarlo. Quando li passa sopra, il personaggio li raccoglierà lui stesso. Se invece te la cavi bene e vuoi essere un vero professionista, disattivalo sul tuo telefonino.
  • Slot per oggetti preferiti: variano da giocatore a giocatore. Ma tornerà utile, perché possiamo assegnare un’arma o un oggetto a uno spazio particolare nell’inventario. In questo modo, si sposterà da solo in quella buca che avevamo stabilito quando lo inseriamo nel gioco. Ovviamente ci permetteranno di scegliere tra categorie generali e obiettivi non specifici, cioè possiamo impostare che nel primo spazio abbiamo sempre un Fucile d’assalto, per esempio.
  • Invia automaticamente consumabili agli spazi più alti: questa funzione sarà molto utile se la attivi in ​​modo che, ad esempio, le bende si spostino automaticamente a destra, lasciando i primi spazi per le armi. Quindi ci aiuterà a ordinare il “bottino” in Fortnite.

Costruire

Arriva una delle parti più importanti, oltre che di base, dell’intero gioco. Più che altro, perché non solo dobbiamo avere abbastanza abilità per sparare, ma anche per costruire. Pertanto, è meglio dare un’occhiata a queste impostazioni se vuoi costruire più velocemente in Fortnite.

  • Disattiva l’opzione Ripristina scelta edificio.
  • Disabilita l’opzione di anteprima: ogni volta che posizioni una parte o una rampa, la modifica non uscirà.
  • Attiva Costruzione Turbo.
  • Tocca per modificare: imposta l’opzione su Off. Nel caso in cui desideri toccare ciò che desideri modificare tu stesso, lascialo attivato.
  • Conferma modifica al rilascio: attiva questa opzione in modo che, ad esempio, quando modifichi un muro non devi toccare un altro pulsante e perdere tempo a salvare ciò che hai modificato.

Interfaccia

Nella scheda delle impostazioni dell’interfaccia utente di gioco (HUD), la maggior parte di queste opzioni è abilitata per impostazione predefinita. Queste funzioni sono ciò che abilitano ciò che verrà visualizzato sullo schermo quando siamo in gioco.

Pertanto, se hai notato che ci sono troppe informazioni, sarà meglio disabilitare alcune di queste opzioni. In ogni caso dovrai mantenere attiva l’opzione Reticolo per poter mirare senza problemi, oltre alle funzioni Salute, Risorse e Minimappa.

Fondamentalmente, perché sono quelli essenziali per poter giocare a Fortnite senza problemi. Il resto dipenderà dal fatto che tu sia interessato o meno. Inoltre, la barra rapida tende a distrarre alcuni giocatori poiché occupa troppo spazio sul pannello del telefono.

Ma la cosa buona è che non è essenziale.

Imposta la sensibilità

Qui entra in gioco il movimento stesso che avremo spostando il personaggio di Fortnite con le dita, ovvero la velocità con cui girerà quando toccheremo i pulsanti. Per questo motivo, vi lasciamo le impostazioni preferite degli utenti all’interno di questa sezione:

  • Metti la modalità di fuoco automatico.
  • Sensibilità al tocco: qui dovresti provare la configurazione più adatta a te personalmente. Più che altro, perché a seconda delle capacità di ciascuno, un giocatore trarrà vantaggio dall’avere una sensibilità maggiore o minore. Tieni presente che maggiore è la percentuale che mettiamo, più velocemente si muoverà, sia per mirare, per costruire, ecc.
  • Attiva Mira assistita.
  • Opzioni giroscopio: con queste funzioni possiamo, ad esempio, mirare a un bersaglio muovendo il cellulare senza dover utilizzare i comandi. Quindi qui, la nostra abilità entra di nuovo in gioco.