Marco Cartasegna al centro di polemiche: “Maradona è morto per cocaina”

Diego Armando Maradona
Foto di Maradona

L’ex tronista di Uomini e Donne Marco Cartasegna nelle ultime ore si ritrova ad essere al centro di una bufera mediatica, per alcune parole da lui pronunciate sulla morte del campione del calcio Diego Armando Maradona.

Dopo la notizia del decesso di Maradona che ha provocato il dispiacere degli italiani che lo ricorderanno sempre come una leggenda del calcio, Cartasegna ha espresso il suo parere sui social network:

Sembra che sia morto Maradona, andando oltre il far finta che me ne freghi qualcosa… mi dispiace perché è morta una persona, ma non me ne frega niente, ho trovato la risposta ad una domanda che mi facevo da anni: quanto il corpo umano possa resistere al devasto più totale di droga… ecco la risposta è 60 anni. A tutte le persone che stanno dicendo che è stata l’ennesima tragedia, che non vedono l’ora che finisca questo 2020: non è stato il 2020, è stata la cocaina.

Le sue affermazioni hanno scatenato polemiche su polemiche e l’ex tronista ha di conseguenza ribadito il suo pensiero:

Sul discorso Maradona: rispondo ai napoletani che mi stanno scrivendo in modo così affettuoso e copioso. Non è che se mi insultate cambio idea o cancello le stories. Il politically correct a me non piace, moriremo di politically correct, non devo stare a quello che voi pensate perché se no mi insultate, non mi interessa: rivendico quello che ho detto, anche se sbagliato, proprio perché non accetto la dinamica secondo cui dopo aver ricevuto gli insulti dovrei cambiare idea, io ho un’idea e la lascio. Anche sulle storie di ieri, anche se magari ho sbagliato perché sono stato insensibile – ma non penso perché ho fatto ironia su una persona che non è parente di nessuno di voi – non accetto queste dinamiche di odio.