Film & Streaming

Le maratone di serie TV aumentano depressione e ansia

A quanto pare trascorrere molte ore consecutive di fronte alla propria serie TV preferita potrebbe non essere così rilassante come sembra. Stando ad un report legato ad una ricerca statistica, oltre l’80% degli individui dopo un giornata lavorativa si dedica alla visione di film e serie TV per svagarsi e riposarsi.

Stando ai dati tuttavia chi pratica il binge watching, e quindi maratone di serie TV, ha una probabilità dell’81% maggiore di sviluppare disturbi come ansia, stress e depressione. Questi risultati sono arrivati calcolando l’impatto sulla propria serenità emotiva comparato allo svolgimento di varie attività post lavoro molto diverse tra loro.

A quanto pare le maratone di serie TV provocano un solo apparente senso di rilassamento e appagamento, che in seguito però non rigenera lo spettatore come altre attività più benefiche. La ricerca ovviamente collega anche il ritmo forsennato di una maratona Netflix (e qualsiasi altra piattaforma di streaming/ TV on demand) a quello altrettanto implacabile ed instancabile del mondo moderno.

Sarebbe proprio tutta questa velocità e ritmo serrato, che ripresentandosi anche nella vita privata oltre che sul posto di lavoro, aumentano la probabilità di ansia e depressione. Voi cosa ne pensate, siete d’accordo con quanto evidenziato dalla ricerca? Fatecelo sapere nei commenti!

Fai click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vai su
SCONTI e BUONI AMAZON GRATIS➡️ UNISCITI ⬅️
+ +