M5S: “La Lega che ha rubato 49 milioni sfiducia Bonafede, ridicoli”

La Lega si chiude in Parlamento

Un tema molto caldo nelle ultime settimane è la scarcerazione di boss mafiosi durante il periodo del Coronavirus sulla quale Salvini ha proferito parola sia in Parlamento sia molte volte sui social network.

La Lega sostiene che la scarcerazione sia avvenuta grazie a delle norme dalla maggioranza e dal governo. Oggi dal partito del Carroccio è stata presentata la mozione di sfiducia del ministro Alfonso Bonafede e le critiche da parte del M5S non sono tardate ad arrivare.

M5S contro la Lega

Sulla pagina Facebook del partito infatti sono stati pubblicati vari messaggi contro la Lega e il leader Matteo Salvini, tra cui il seguente:

“Il ministro Alfonso Bonafede in quasi due anni, ha firmato 686 provvedimenti per applicare il carcere duro ai boss della mafia. Nonostante le minacce.

Il centrodestra non solo ha depositato una mozione di sfiducia contro Alfonso Bonafede, ma l’ha fatto proprio il giorno dopo l’annuncio di un decreto che mira a rivedere le decisioni dei giudici sulla scarcerazione, causa Covid 19, di detenuti condannati o accusati di reati gravi. Un messaggio agghiacciante!

E chi lo vuole sfiduciare? Da che pulpito si punta il dito?
Dal partito che rispetto ai finanziamenti ha avuto qualche “problemino”, fra i 49 milioni da restituire e la vicenda dei fondi dalla Russia ancora tutta da chiarire.”

Il ministro Alfonso Bonafede in quasi due anni, ha firmato 686 provvedimenti per applicare il carcere duro ai boss della…

Pubblicato da MoVimento 5 Stelle su Giovedì 7 maggio 2020