L’epidemiologo Lopalco: “La frequenza delle pandemie aumenterà”

coronavirus

L’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, che nella giornata di ieri è stato ospite della trasmissione televisiva Agorà andata in onda su Rai 3 ha spiegato:

La frequenza delle pandemie nei prossimi decenni probabilmente aumenterà proprio per questa invasione da parte dell’uomo del mondo naturale. Più l’uomo si avvicina ai luoghi selvatici, più è probabile che i virus che circolavano senza dare fastidio a nessuno in ambienti selvatici passino nell’ospite umano.

Lopalco, che è il responsabile del Coordinamento Regionale Emergenze Epidemiologiche Puglia, ha proseguito sul tema mare e ombrelloni facendo notare che all’aperto la probabilità di contagio è inferiore rispetto a quella su autobus e vagoni della metro:

Non si può affidare la sicurezza alla distanza tra gli ombrelloni. Bisogna mettere su tutto un sistema che deve arrivare a garantire un buon distanziamento considerando che si tratta di un’attività ricreativa, all’aria aperta e che c’è il sole che riduce la capacità di trasmissione del virus.