Lo Xiaomi Mix Fold 2 rivela la risoluzione della sua fotocamera posteriore

Xiaomi ha compiuto questa settimana un salto di qualità nel comparto fotografico con l’arrivo della sua nuova serie Xiaomi 12S e del modello Ultra. Tuttavia, questa collaborazione con Leica non si fermerà qui e anche lo Xiaomi Mix Fold 2 ne trarrà vantaggio.

Grazie al codice sorgente della MIUI sono stati trovati i dettagli della futura fotocamera della seconda generazione dello smartphone pieghevole di Xiaomi. Un sensore che sarà quello con la risoluzione più alta ad oggi utilizzato dal brand asiatico.

Secondo queste informazioni, il Mix Fold 2 implementerà un sensore da 200 MP, superando di gran lunga i 108 MP che sono già diventati standard sia nella fascia media che nella fascia alta dell’azienda. Nonostante quest’anno i modelli di fascia alta utilizzino un sensore da 50MP, sembra che Xiaomi voglia sfruttare questo nuovo modello per introdurre questa novità nel proprio catalogo.

Xiaomi Mix Fold 2 fotocamera Codice sorgente MIUI

Nonostante non sia ancora confermato quale produttore sarà incaricato di fornire questi sensori, tutto indica che Samsung sarà la prescelta e il modello ISOCELL HP3 in particolare, un sensore che grazie alla sua tecnologia Tetrapixel può utilizzare questo sensore per ottenere 200 immagini , 50 o 12,5 MP.

Oltre a questa grande risoluzione nella sua fotocamera posteriore, lo Xiaomi Mix Fold 2 utilizzerà lo Snapdragon 8+ Gen 1. All’inizio di giugno era già certificato in Cina e speriamo che non ci vorrà troppo tempo per poterlo conoscere i dettagli più specifici di questo terminale. .